Live Sicilia

PALERMO

Mezz'ora di assenza ingiustificata
Ex dipendente Rap condannato


assenteismo rap, dipendente condannato per assenteismo, dipendente rap condannato, dipendente rap condannato palermo, Cronaca
Il Tribunale di Palermo

I fatti risalgono al 2013. L'uomo fu sorpreso in macchina con indosso la tuta da lavoro.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Mezz'ora di allontanamento non autorizzato dal posto di lavoro costano a un dipendente Rap la condanna ad un anno e due mesi di carcere.

Il giudice Nicola Aiello non gli ha concesso la sospensione condizionale della pena per via di un precedente penale per peculato. I fatti risalgono al 2013. Lorenzo Tarantino avrebbe fatto rientro alle 9:16 e non alle 9:50 com'era indicato nel foglio di viaggio da lui compilato. Da qui l'accusa di tentata truffa aggravata e falso.

Furono i carabinieri a sorprenderlo appartato in macchina durante l'orario di lavoro con ancora indosso la tuta dell'ex Amia, ora Rap, già licenziato nel 2014. La difesa ha sostenuto che non vi sarebbe la prova della falsa attestazione. Inevitabile il ricorso in appello contro la sentenza di condanna.