Live Sicilia

NEL PALERMITANO

Petralia, era finito in un pozzo
Cagnolino messo in salvo


cane, cane finisce in un pozzo, cane salvato a petralia, petralia sottana, Cronaca, Palermo
Il salvataggio del cane

Era sfuggito al suo padrone, ma la disavventura si è conclusa con un lieto fine.

VOTA
0/5
0 voti

PETRALIA SOTTANA (PALERMO) - Si trovava in campagna con il suo padrone quando si è allontanato ed è caduto dentro un pozzo profondissimo. Una brutta avventura per un cagnolino a Petralia Sottana, nel Palermitano, messo in salvo nella tarda mattinata dai vigili del fuoco.

Le squadre sono intervenute in contrada Landro, da cui era stato lanciato l'allarme, con una lunga scala. Il cane è stato individuato con non poca difficoltà, ma alla fine è stato riportato su e il suo padrone ha potuto riabbracciarlo. Una storia che si conclude con un lieto fine, proprio come quella di Lea, il cane che a fine febbraio era finito in una grotta, tra le campagne di Santa Cristina Gela, sempre nel palermitano.

In quel caso la cagnetta è riuscita a rivedere la luce dopo cinque giorni, quando sembrava ormai troppo tardi. I volontari del Soccorso alpino e speleologico siciliano non si sono arresi e quando hanno capito che era ancora viva, hanno tentato fino all'ultimo di salvarla. Così è stato: Lea è stata trovata a quasi venti metri di profondità ed è tornata a casa con i suoi padroni.