Live Sicilia

PARIGI

Notre-Dame presa dal fuoco
Si spera di salvarla


incendio notre dame parigi, incendio parigi, parigi incendio notre dame
(Foto pubblica Facebook)

L'incendio si sarebbe sviluppato da un'impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro. LA DIRETTA

VOTA
0/5
0 voti

Una notte senza fine, con le fiamme che si alzano, come in un film catastrofico o in un incubo, mentre avanza il buio in un cupo presagio di cenere e sventura. Brucia la cattedrale Notre-Dame di Parigi. Brucia, accompagnata dal dolore di chi prega e spera che si possa ancora salvare. Le immagini diffuse sui social mostrano un intenso fumo. La guglia principale e il tetto sono crollati. Il mondo è con il fiato sospeso. Il timore è che non resti più niente, come ha dichiarato un portavoce. Secondo le prime indicazioni, l'incendio si sarebbe sviluppato da un'impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro. 

Aggiornamenti

"Rilasciare acqua da un aereo su questo tipo di edificio potrebbe causare il crollo dell'intera struttura": così in un tweet la protezione civile francese chiarisce quello che sta succedendo, dopo che in molti, guardando le fiamme, si sono chiesti perché i pompieri non abbiano fatto uso di Canadair o elicotteri. Anche il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si era aggiunto ai commenti perplessi. "Al fianco dei pompieri che al momento fanno il massimo per salvare Notre-Dame", conclude il tweet.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha rinviato un discorso che avrebbe dovuto tenere stasera. "Notre-Dame di Parigi in preda alle fiamme - questo il tweet di Macron -. Emozione di tutta una nazione. Pensiero per tutti i cattolici e per tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, stasera sono triste di veder bruciare questa parte di noi".

"Un terribile incendio è in corso alla cattedrale di Notre-Dame de Paris - ha twittato la sindaca di Parigi, Anne Hidalgo -. I pompieri di Parigi stanno tentando di domare le fiamme. Siamo mobilitati sul posto in stretto contatto con la diocesi di Parigi. Invito tutte e tutti a rispettare il perimetro di sicurezza".

"Un luogo sacro della fede cattolica sta bruciando", queste le parole del portavoce dei vescovi di Francia. Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha dichiarato: "Londra condivide il dolore di Parigi". "I nostri pensieri sono con gli amici francesi", ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel. "Enorme tristezza": è l'espressione d'affetto usata dal Vaticano.

Molti fedeli, in queste drammatiche ore, si stanno riunendo sul Lungosenna per pregare insieme. Si sentono canti di chiesa sullo sfondo. Notre-Dame continua a bruciare. Si lotta per salvare la cattedrale. Sono i momenti decisivi. Si guarda con preoccupazione alle monumentali campane di Nostra Signora. Al momento non risultano persone coinvolte nell'incendio.

Continuano a radunarsi tante persone sul Lungosenna, fin dove è possibile arrivare. E' un segno di fede in un momento drammatico. Molti sono in ginocchio e recitano l'Ave Maria. La procura di Parigi ha aperto un'inchiesta per determinare le cause dell'incendio. Il comune ha organizzato un'unità di crisi presso l'Hotel de Ville. Il titolo online di 'Liberation' recita 'Notre Drame'.

Non mancano gli sciacalli, nel momento del lutto. I siti e gli account del terrorismo jihadista esultano per l'incendio. Lo riferisce Site, il centro di monitoraggio del terrorismo internazionale.

Dopo il pessimismo del portavoce della Cattedrale, arrivano segnali di cauto ottimismo. Secondo i pompieri, infatti, "la struttura di Notre-Dame è salva e preservata nella sua totalità". Un vigile del fuoco sarebbe rimasto  gravemente ferito. 

"Un colpo al cuore per i francesi e per tutti noi europei #NotreDame", il commento del premier Giuseppe Conte.

I vigili del fuoco, che combattono da molte ore il violento incendio, sono riusciti "salvare e preservare la struttura" dell'edificio "nella sua globalità". Lo ha dichiarato sul posto il capo dei pompieri parigini, il generale Jean-Claude Gallet, comandante delle brigate dei pompieri di Parigi. La notizia è riportata da SkyTg24.

Il presidente Macron: "Evitato il peggio ma la battaglia non è ancora vinta". Si lotta ancora per spegnere il fuoco che resta minaccioso. Le persone pregano e cantano intorno alla cattedrale. Una piccola luce di speranza nella notte di Parigi.