Live Sicilia

Cosa c'è in Sicilia

Mostre, riti e marionette
Il weekend di Pasqua


appuntamenti weeekend pasqua
Anche Taormina coinvolta negli eventi pasquali

Gli eventi in programma.

VOTA
0/5
0 voti

Le vacanze di Pasqua: scopriamo alcuni dei più interessanti di queste giornate di festa

Mostre

Prende vita al Centro Internazionale di Fotografia dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo la mostra “Continente Sicilia” dedicata alle istantanee in bianco e nero del noto fotografo Franco Zecchin: gli scatti, realizzati dal ’75 al ’94, ripercorrono gli anni delle guerre di mafia. Le oltre novanta fotografie proposte fanno parte di diverse collezioni, tra cui quella del MOMA di New York e dell’International Museum of Photography di Rochester. L’apertura degli spazi espositivi è fissata ogni giorno dalle 9 alle 18:30 tranne i lunedì, giorno di chiusura, fino al 16 giugno. Noto promuove due interessanti eventi sul mondo dell’arte: “L’impossibile è Noto” è la mostra aperta fino al 10 novembre che porterà al Convitto delle Arti Noto Museum più di cento opere, in un percorso espositivo che va dal cubismo di Picasso alla metafisica di De Chirico, dal surrealismo di Ernst e Mirò al futurismo di Marinetti, per concludersi con uno spazio dedicato a Dalì in occasione del trentesima anniversario della sua morte. “Percorsi di NOTOrietà” è , invece, la rassegna promossa dallo Studio Barnum Contemporary che presenterà al Palazzo Nicolaci di Villadorata fino al 12 maggio la personale “Attrazioni” della pittrice polacca Judyta Krawczyk: le tele ritraggono personalità di spicco del mondo dell’arte poco noti ai più, come il cantautore australiano Nick Cave.

Manifestazioni

Per Pasqua e Pasquetta i siti del Parco Archeologico Naxos di Taormina saranno aperti al pubblico: sarà possibile visitare il Teatro Antico, l’Isola Bella il Museo di Naxos e tutti i siti archeologici dalle 9 ad un’ora prima del tramonto. Sarà, inoltre, percorribile il Sentiero di Goethe, inaugurato quest’anno, un percorso immerso negli ulivi e nei pini secolari che conduce fino a monte. Si terrà la domenica di Pasqua il “Ballu di Diavuli” di Prizzi, in provincia di Palermo: l’antica tradizione folcloristica risalente all’età medievale che porterà inquietanti figuri vestiti da diavoli e da morte che si aggireranno per la città a 'disturbare' i passanti, e che nel pomeriggio li vedrà incontrare le statue del Cristo e della Madonna, protette dagli angeli; si esibiranno insieme in una spettacolare danza che simboleggia il perpetuo scontro tra bene e male, e la vittoria del primo sull’ultimo.

Teatro

Sempre in occasione della Settimana Santa, sabato e domenica alle 21 al Teatro Ditirammu di Palermo va in scena “Martorio. Parti di la Simana Santa” : ideata da Rosa Mistretta, Vito Parrinello e Fabrizio Lupo, la rappresentazione, che fa parte del cartellone della stagione 2019 “Tutto può succedere”, racconta la Morte, la Passione e la Resurrezione di Cristo filtrate dall’immaginario popolare palermitano. Catania festeggia la Settimana Santa portando al Teatro Machiavelli “Cristo al Golgota” , messinscena del dramma interiore di Cristo, Giuda e Pilato secondo la tradizione dei pupi catanese. Lo spettacolo di sabato 20 è presentato dalla Marionettistica dei Fratelli Napoli.​

Musica

Per chi volesse passare la sera della domenica di Pasqua in musica, Sonia Brex si esibirà al Mono di Catania: la cantante e polistrumentista catanese, che mescola nelle sue canzoni beats elettronici e componenti jazz, porterà la sua musica accompagnata dalla batteria di Marco Di Dio e dagli visuals di Andrea Pennisi.