Live Sicilia

Europee

Udc, Cesa lancia Musolino
Turano: pieno sostegno a Musumeci


cesa musolino udc, cesa udc europee sicilia, udc europee, Politica

Presentata la candidatura dell'assessore messinese. I centristi voteranno per lei e per Berlusconi.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Primo appuntamento elettorale, oggi, per l’Udc siciliana in vista delle elezioni europee di maggio. A Palermo questa mattina il leader del partito centrista Lorenzo Cesa ha riunito i vertici del partito e i deputati regionali per avviare la campagna e presentare Dafne Musolino candidata nel collegio isole per Forza Italia. Presente anche il sindaco metropolitano di Messina Cateno De Luca, di cui Musolino è assessore al Comune.

”Vogliamo portare in Europa - ha detto Lorenzo Cesa - un nuovo centro che si richiama al Ppe. Nell’Ue laddove i partiti moderati sono andati in crisi quei Paesi hanno avuto problemi seri evidenziati da leadership e governi come quelli di Ungheria e Polonia. Vogliamo andare a Strasburgo a difendere le istanze del nostro Sud che chiede lavoro ed emancipazione”.

"Abbiamo aperto la campagna elettorale che vede l'Udc impegnata per sostenere le candidature di Berlusconi e Musolino", dice Mimmo Turano, esponente dell'Udc e assessore regionale. Che ricorda come De Luca, che fu eletto all'Ars nelle liste dell'Udc, "sostiene convintamente la candidatura dell'onorevole Cesa".

Turano ribadisce anche il sostegno dell'Udc al governo Musumeci e al presidente della Regione: "Noi sosteniamo Musumeci convintamente. E riteniamo che sia un ottimo presidente, il nostro presidente, non ci sono spazi per altre candidature". Proprio Cateno De Luca, intervistato da Livesicilia, aveva parlato della sua intenzione di candidarsi alla presidenza della Regione "ma mai contro Musumeci". "Non ci sono elezioni all'orizzonte, se non appunto le Europee", taglia corto Turano.

Europee in cui i centristi rischiando di risvegliarsi appendice di un centrodestra a trazione populista e sovranista: "Noi siamo quelli che hanno costituito il collante per mettere assieme tutte le differenze - dice Turano -. Certo, che un partito che possa prendere più consensi ed è un partito del centrodestra a me non può che fare piacere, ma la differenza la farà un'area moderata".