Live Sicilia

Palermo 15-17 Maggio 2019

2^ Conferenza Mondiale sulla rivitalizzazione della dieta mediterranea



Presentazione e Programma dell’Attività del Dipartimento Pesca Mediterranea

VOTA
0/5
0 voti

Il Dipartimento regionale della pesca mediterranea, partecipa alla seconda Conferenza Mondiale sulla rivitalizzazione della dieta mediterranea.
Nell'arco di  tre giorni,  la conferenza si svolgerà in diversi luoghi storici nelle immediate vicinanze nel cuore di Palermo. Il programma si articola in 7 sessioni plenarie, 12 sessioni parallele, 9 eventi collaterali, due eventi culturali a cena e un padiglione vetrina sull’innovazione dei sistemi alimentari sostenibili, presso il Teatro di S. Cecilia. 19 sessioni tematiche, articolate in tre giorni e in quattro sedi storiche nel cuore di Palermo, il Teatro di S. Cecilia, la Galleria d’Arte Moderna, l’Archivio Storico Comunale e il Comitini / S. Elia Palaces, dialogherà tutti insieme come un forum di discussione aperto sui più appropriati quadri concettuali e approcci metodologici per migliorare la sostenibilità del consumo e della produzione di cibo nei paesi del Mediterraneo, utilizzando la dieta mediterranea come leva salutare e sostenibile.

A partire dalla salvaguardia degli ecosistemi marini del Mediterraneo e dalla valorizzazione del pesce azzurro e della pesca artigianale su piccola scala, come simbolo della rivitalizzazione della dieta mediterranea, la Conferenza mondiale cerca di catalizzare e consolidare più ampie azioni multi-stakeholder sui seguenti molteplici benefici della Dieta Mediterranea, come modello di dieta sostenibile per gli stili di vita contemporanei:

1) i principali benefici riconosciuti per la salute e la nutrizione, ben documentati, nella prevenzione delle malattie croniche e nella riduzione dei costi della salute pubblica e nel miglioramento generale del benessere;

2) Basso impatto ambientale e ricchezza nella biodiversità, apprezzamento del valore della biodiversità, riduzione della pressione sulle risorse naturali e mitigazione dei cambiamenti climatici;

3) Rendimenti economici locali positivi, sviluppo territoriale sostenibile, riduzione della povertà rurale;

4) Alto valore sociale e culturale del cibo, riduzione degli sprechi alimentari, crescita del rispetto reciproco, recupero dell’identità, inclusione sociale e responsabilizzazione dei consumatori.

Il Dipartimento regionale della pesca mediterranea, tramite la Misura 5.68 (“Misure a favore della commercializzazione”) del PO FEAMP 2014-2020, partecipa alla Conferenza intervenendo con le seguenti attività/Azioni:

  • Due cene culturali Mercoledì 15 e Giovedì 16 Maggio presso il Teatro S. Cecilia con menù Degustazione a base di prodotti Ittici di Sicilia ed  elaborazione gastronomica tipica a scopo promozionale;

  • Due Lunch Break  Mercoledì 15 e Giovedì 16 Maggio presso il Teatro S. Cecilia con Degustazione guidata della risorsa ittica sostenibile nel paniere alimentare siciliano, rivolto ai relatori internazionali della conferenza;


Eventi Convegnistici:

Mercoledì 15 Maggio 2019 – ore 12.15 – 13.15 – Teatro S. Cecilia

Sessione 2: Collegando I Paesi Mediterranei: Dall’ Expo 2015 Milano all’Expo 2020 Dubai attraverso il Canale di Suez 

Obiettivo: Promuovere dialoghi sullo sviluppo sostenibile tra i paesi del Mediterraneo delle Due Rive, come prosecuzione del dialogo DEL Cluster Bio-Mediterraneo Del Milano Expo 2015 verso l’ Expo 2020 di Dubai, attraverso la rotta diretta del Canale di Suez per capire meglio anche le opportunità imprenditoriali globali come nuove sfide per lo sviluppo sostenibile nella regione Mediterranea.

Co-presieduto da Dario Cartabellotta, Dirigente Generale, Dipartimento Regionale all’Agricultura; Simon Jabbour, Commissario Generale del Libano per l’Expo Pavilion;

Saluto d’Apertura:  Girolamo Turano, Assessore Regionale delle Attività Produttive

interventi:

Collegando industrie, istituzioni scientifiche e blue stakeholders per una crescita sostenibile nel Mediterraneo.

Roberto Cimino, Presidente, Cluster Tecnologico Nazionale Italian Blue Growth BIG

Vincenzo Russo, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano

Mercoledì 15 Maggio 2019 – ore 17.10 – 19.00 Teatro S. Cecilia

Sessione 4: Verso la Sostenibilità della Piccola Pesca e Aquacultura nel Mediterraneo: Status, Attività e Prospettive

Obiettivo: Ricevere indicazioni su come procedere con successo verso la pesca e l’acquacoltura sostenibile su piccola scala nella regione Mediterranea.

Presieduto da Árni M. Mathiesen, , Assistente Direttore-Generale, Dipartimento della Pesca, FAO

Saluto d’Apertura: Edgardo Bandiera, Assessore Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea;

Speakers:

Status degli stocks ittici nel Mediterraneo e attività della Commissione Generale della Pesca per il Mediterraneo (GFCM).

Roland Kristo, Presidente, Commissione Generale della Pesca per il Mediterraneo (GFCM);  Vice Ministro dell’Agricultura e Sviluppo Rurale dell’Albania, Tirana

Elisa Roller, Capo Unità per la PCP e il Sostegno Strutturale, lo Sviluppo e il Coordinamento delle Politiche, Direzione Generale per gli Affari Marittimi e la Pesca, Commissione Europea;

Riccardo Rigillo, Direttore Generale, Pesca (DPCM), Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Roma

Attivita’ nazionali d’aquacultura: Turchia
Hüseyin Sevgili, Capo Unità per Allevamento e Genetica del Pesce, Istituto di Produzione e Formazione per la Pesca nel Mediterraneo, Turchia

Sicilia SeaFood
Rosolino Greco
, Dirigente Generale, Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea, Palermo

L’Approccio del progetto Nemo: Una nuova vision delle piccole attività di pesca per lo sviluppo sostenibile delle comunità costiere.
Biagio Diterlizzi, Vice Direttore, CIHEAM-Bari

Giovedì 16 Maggio 2019 – ore 14.30 – 16.30 PARALLEL SESSIONS – Galleria Arte Moderna

Side Event 2
Sicilia Sea Food e le Donne di Mare
Co-presieduto da Dario Cartabellotta, Dirigente Generale, Dipartimento Regionale Agricultura; Concetta Bruno, Presidente, Donne di Mare ETS

Interventi:
Il ruolo strategico delle donne nel rafforzamento del Mediterraneo
Concetta Bruno, Presidente, Donne di Mare ETS

Donne a sostegno del miglioramento delle catture indesiderate
Cinzia Suriano, Biologa marina

Divulgazione ambientale come strumento di sensibilizzazione
Paola Gianguzza, Università di Palermo

Innovazione e tradizione: nuovo marchio turistico
Antonella Donato, manager

Donne in prima linea per proteggere la legalità
Daniela Mainenti, giurista

Non Solo Cibo
Bonetta dell’Ogliom, Chef

Leadership Rosa per una nuova visione del Pianeta Mare e della pesca artigianale
Giusi Gerratana, Associazione Donne per la Pesca

Giovedì 16 Maggio 2019 – ore 14.30 – 16.30 Teatro S. Cecilia

FORUM “Le Due Rive”

Economia blu, economia verde, economia circolare: proposte di partnership per uno sviluppo urbano e costiero sostenibile nel Mediterraneo occidentale

14,30: Contributo del distretto della pesca siciliana

15.30: proposta italiana: Indirizzo, Enrico Granara (MAECI)

15.40: proposta iniziale italiana-Giulia Maci, speaker, gruppo dei 10, Italia

16.00: Contributi dei partner (Francia, Tunisia, Marocco, Algeria, Malta)

17.30: Contributo dell’iniziativa Westmed, Roberto Cimino (cluster BIG)

17.45: Discussione con la società civile per finalizzare una proposta comune congiunta

Contributo del Distretto della Pesca Siciliana e Crescita blu al Dialogo 5 + 5 del “ Summit delle Due Rive”

Presieduto da Nino Carlino, Presidente, Distretto della Pesca Siciliana e della Crescita Blu

Contributo del Cluster BIG al Dialogo 5 + 5 del “ Summit delle Due Rive” Coordinato da Roberto Cimino, Presidente, Cluster Big; Anna Luise, ISPRA; Roberto Morabito, Responsabile, Dipartimento Sostenibilità,  ENEA

 

 

LiveSiciliaPromotion - Pubbliredazionale