Live Sicilia

PALAZZO DEI NORMANNI

Ars, la seduta dura tre minuti
Si tornerà in Aula dopo le Europee


ars commissione vitalizi, commissione vitalizi, europee ars, seduta ars

Rinviata la discussione del ddl sul diritto allo studio. Insediata la commissione per i vitalizi


È durata poco più di tre minuti la seduta dell'Ars di oggi a Palazzo dei Normanni. All'ordine del giorno c'era la legge sul diritto allo studio ma, essendo assente il relatore, il presidente della Commissione Cultura Luca Sammartino, la discussione è stata rinviata. Stessa sorte per altri due disegni di legge, i cui emendamenti necessitavano di ulteriori approfondimenti nelle commissioni competenti.

Il presidente del Parlamento regionale Gianfranco Miccichè ha annunciato in Sala d'Ercole che si è insediata la commissione speciale per decidere come operare in merito al taglio dei vitalizi. Presidente pro tempore è il capogruppo dell'Udc Eleonora Lo Curto che è stata costretta a rinviare al 29 maggio i lavori e le elezioni degli organi per assenza del numero legale.

Miccichè ha poi chiuso i lavori dell'Assemblea regionale spiegando che "manca poco più di una settimana elle elezioni Europee. L'ultima settimana - ha detto -. Poiché tutti noi, in linea di massima, siamo impegnati in questa campagna elettorale, se non ci sono obiezioni rinvio la seduta a mercoledì 29 maggio".

"È evidente - affermano Giancarlo Cancelleri e Jose Marano, i deputati M5s componenti della Commissione vitalizi – che non c’è nessuna volontà di cancellare questo odioso privilegio e ricalcolare tutto sulla base dei contributi effettivamente versati, come avviene per i normali cittadini. I partiti fanno melina e cercano di rinviare la palla in tribuna. Getteranno la maschera dopo le Europee, ma ciò non basterà ad ingannare i cittadini che ormai li conoscono più che bene e li ripagheranno come meritano dentro la cabina elettorale". “Ormai sono quasi due mesi - continuano i due deputati - che qui c’è aria da campagna elettorale, che paralizza praticamente tutte le attività, facendoci procedere col motore a minimo".