Live Sicilia

Manovra a Tinaglia

Sei di destra o di sinistra?
Lo decide il gabbiano


destra, gabbiani, palermo, sinistra, Le idee

Una storia palermitana. E una affascinante chiave di lettura.

VOTA
0/5
0 voti

Essere di destra o di sinistra non è solo una questione di appartenenza politica. E’ un approccio esistenziale, una visione del mondo. Noi tutti interagiamo con la realtà che ci circonda da una posizione prospettica che varia a seconda se siamo di destra o di sinistra.

E quando parlo di realtà, non mi riferisco solo ai grandi temi sociali, ma alla nostra quotidianità, alle relazioni interpersonali, a quelle affettive, a come ci poniamo rispetto a questa o a quella questione. Forse è questo che mi ha portato a riflettere sulla vicenda della nostra concittadina, costretta a vivere, tappata in casa, per evitare le aggressioni dei gabbiani che si sono posizionati nel suo terrazzo.

Sono convinto che, anche in una vicenda come questa, l’essere di destra o di sinistra può giocare un ruolo determinante. Uno di destra, per dire, sarebbe portato ad acquistare, anche in un negozio di giocattoli, un fucile a piombini. Risolverebbe il problema senza ulteriori complicazioni, richiamandosi ai principi del sovranismo territoriale, e della inviolabilità del proprio domicilio. Una sorta di legittima difesa. Del resto, essere puntati da uno o più gabbiani non deve essere una passeggiata, e sfido chiunque a non pensare al famoso film di Hitchcock o al grave turbamento di recente codificazione.

Uno di sinistra, invece, si richiamerebbe alla cultura della accoglienza, della inclusione e della solidarietà. Parlerebbe di fenomeno inquietante ma che va governato. Ci sarebbe spazio per temi che riguardano la tutela dell’ambiente. Leggo pure che la signora avrebbe provato a chiedere aiuto ai Vigili del Fuoco, ad associazioni animaliste, senza ottenere apprezzabili risposte, il che porterebbe ad analisi sull’assenza dello “Stato” nelle sue articolazioni, anche locali.

Fateci caso. Sono le stesse categorie concettuali alle quali facciamo riferimento ogni giorno per valutare, da destra o da sinistra, i grandi temi che attraversano la nostra società. Io ci vedrei un bel talk show con opinionisti di differente area, perché la vicenda, solo in apparenza è banale, e vale qualche riflessione sia pure per testare, anche su questo versante, il significato dell’essere di destra o di sinistra. Si, lo so, sarebbero solo parole. Nient’altro che parole. Come quella canzone che tanto successo ebbe negli anni '60. Quella di Nico. Nico e i gabbiani