Live Sicilia

IL SEGRETARIO DEL PD

Professoressa sospesa, Zingaretti:
"Ci batteremo perché torni a scuola"


fascismo, nicola zingaretti, professoressa dell'aria, professoressa sospesa

"Nessuno si permetta di chiudere spazi di libertà. In Italia c'è il reato di apologia del fascismo".

VOTA
0/5
0 voti

ROVIGO - "I democratici si batteranno tutti i giorni perché questa insegnante torni a scuola, nessuno si permetta di chiudere spazi di libertà e ricordiamo che in Italia esiste il reato di apologia del fascismo". Lo ha detto il leader del Pd Nicola Zingaretti, oggi a Rovigo per la campagna elettorale, parlando dell'insegnante di Palermo sospesa per un'attività didattica in cui gli studenti affiancavano le leggi razziali fasciste a quelle attuali sull'immigrazione. "Il diritto di pensiero - ha aggiunto - delle ragazze e dei ragazzi italiani in oltre 70 anni di storia democratica non è mai stato messo in discussione: quanto accaduto non è solo grave ma ci dà la misura di come con segnali allarmanti si voglia condizionare la vita di questo Paese".