Live Sicilia

LA TRAGEDIA

Soffocato dalla pizza
Indagini sui soccorsi


morto per un pezzo di pizza, ritardi dei soccorsi, ospedale san paolo, pronto soccorso ospedale san paolo, morto per un pezzo di pizza napoli,

Secondo i parenti non sarebbe stato assistito in tempo

VOTA
0/5
0 voti

Morto soffocato per un pezzo di pizza, che ormai aveva reso l'epilogo inevitabile, o anche per i ritardi dei soccorsi? A dare una risposta saranno un'indagine dell'autorità giudiziaria e un'inchiesta interna disposta dal commissario straordinario della Asl di riferimento. Il decesso di M.D.G., 54enne, morto sabato all'ospedale San Paolo di Napoli, non ha ancora contorni definiti. Un pezzo di pizza con mozzarella sarebbe finito nelle vie respiratorie dell'uomo e, secondo i familiari, i soccorsi avrebbero ritardato a intervenire.

La denuncia della famiglia metterebbe in dubbio le operazioni all'interno del pronto soccorso dell'ospedale, dove l'uomo era giunto già in codice rossoTra manovre dedicate e tentativi di estrazione del pezzo di pizza dalle vie aeree, nulla è servito a salvargli la vita; i parenti imputerebbero dunque all'equipe medica la responsabilità dell'ultima chance, ovvero una tracheotomia d'urgenza; operazione, sostengono, resa vana dai ritardi del medico a giungere sul posto. A riprova di quanto sostenuto dalla famiglia ci sarebbe un video girato da un presente, che potrebbe essere utilizzato nelle indagini.