Live Sicilia

PALERMO

La prof coi ministri
"Contenta del confronto"


incontro prof dall'aria salvini, incontro prof sospesa ministri, incontro prof sospesa salvini
(Foto di Andrea Tuttoilmondo)

"Si sta lavorando tecnicamente perché tutto torni a posto", ha detto Salvini.


"E' stato messo in rilievo quanto il nostro impegno di docenti sia funzionale alla formazione dei giovani per poter creare i presupposti per una società giusta tollerante, accogliente. Vogliamo formare giovani che siano attenti ai diritti e ai doveri e che siano soprattutto consapevoli. Questo pensiero è stato condiviso dai ministri. Sono contenta dei chiarimenti e del confronto avuto con loro". Lo ha detto la professoressa Rosa Maria Dell'Aria al termine dell'incontro con i ministri Matteo Salvini e Marco Bussetti in prefettura a Palermo.

"Abbiamo parlato di libertà di pensiero e di futuro ora si sta lavorando tecnicamente, non è mio compito, perché tutto torni a posto", ha raccontato il ministro Matteo Salvini dopo l'incontro. Tornerò a scuola il 27 maggio come previsto, il ministro Bussetti purtroppo ha chiarito anche questo aspetto: non ha potere sulle decisioni prese dal provveditore e c'è un iter che deve essere rispettato. Si sta lavorando ad una soluzione che sia conciliante", ha spiegato però la professoressa.

"I tecnici hanno già individuato e trovato la soluzione per il provvedimento preso nei confronti della professoressa. E' inutile raccontarvi i dettagli delle norme, saprete tutto", ha detto ai giornalisti il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti. "Sono molto felice - ha aggiunto Bussetti - e confermo quanto ha detto la professoressa, che è stato un colloquio più che sereno, attento e soprattutto il messaggio forte lo ha lanciato prima lei cioè il ruolo del docente, la loro importanza come trave portante della formazione dei nostri giovani. Non viene smentito l'operato del provveditore, perché la soluzione rientra in tutte quelle che sono le regole come ha detto prima la professoressa", ha concluso Bussetti.

"Mi sono impegnato - ha aggiunto poi il ministro Salvini - ad incontrare gli studenti in aula magna ad apertura del nuovo anno scolastico per parlare anche di sicurezza". In un primo momento aveva detto che li avrebbe incontrati oggi e i ragazzi infatti si sono riuniti a scuola, dove hanno organizzato un un sit in al quale si sono uniti alcuni esponenti della lista Potere al popolo.

A parlare con loro, si è fermato il presidente della Camera Roberto Fico, del Movimento 5 stelle. "Vorrei sapere se oltre a strette di mano e fotografie per la campagna elettorale, il ministro abbia intenzione di fare qualcosa di concreto per reintegrarla visto che la sospensione terminerà lunedì". Lo afferma la senatrice del Movimento 5 Stelle Bianca Laura Granato, capogruppo in commissione Cultura, che chiede al ministro "di sostenere, nelle modalità che ritiene più opportune, l'annullamento del provvedimento sanzionatorio". La parlamentare nei giorni scorsi ha depositato un'interrogazione parlamentare per chiedere al ministro Bussetti di "intervenire per chiarire che i compiti relativi alla funzione docente non comportano in alcun modo un'attività di controllo sulla libera espressione del pensiero degli studenti".

"Sono contento che si stia lavorando alla revoca della sospensione della professoressa Rosa Maria Dell'Aria. Oggi a Palermo ho avuto modo di incontrare alcuni ragazzi dell'Istituto Vittorio Emanuele III dove la professoressa insegna. Loro hanno chiesto una cosa molto semplice: ascolto e attenzione. Ed io sono andato lì proprio per ascoltarli. Per dire loro che lo Stato tutela la libertà di espressione e di pensiero, sempre. E che le istituzioni devono avere il coraggio di confrontarsi con tutti". Lo scrive su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico.