Live Sicilia

EUROPEE 2019

I partiti e i candidati più votati
Il voto provincia per provincia


europee, europee agrigento, europee caltanissetta, europee catania, europee enna, europee messina, europee palermo, europee ragusa, europee siracusa, europee trapani, Politica

L'analisi del voto da Agrigento a Trapani. Bassa l'affluenza, Sicilia peggiore d'Italia

VOTA
0/5
0 voti

Se il M5s si conferma il primo partito sull'Isola, con il 31,18%%, in controtendenza rispetto al resto del Paese, dove invece perde consensi, il vero exploit in Sicilia lo fa la Lega che conquista il 20,77%. Terzo il Pd con il 18,48% e poi Forza Italia con il 14,77%.  Bassa l'affluenza in Sicilia, seconda regione peggiore d'Italia dopo la Sardegna. Nell'isola ha votato soltanto il 37,5% degli aventi diritto, oltre il 5% in meno delle scorse Europee. A Palermo l'affluenza più alta con il 39,48%, la più bassa a Caltanissetta, con il 34,3%

Ma il voto non ha seguito la stessa tendenza dappertutto nelle nove province siciliane.

Agrigento. Il primo partito è sempre il Movimento 5 stelle (30,89%), ma l'uscente Ignazio Corrao con i suoi 11.358 voti non è il più votato: il più votato è Salvini (15.512), tallonato per pochissimi voti da Saverio Romano (15.378), che porta Forza Italia a essere il secondo partito più votato nell'Agrigentino. Poi la Lega, che nella provincia può contare anche sui voti della licatese Annalisa Tardino, e il Pd del medico di Lampedusa Pietro Bartolo, che perde proprio in casa (leggi qui del voto a Lampedusa).

Caltanissetta. Anche nella provincia di Giancarlo Cancelleri, vice presidente dell'Ars e leader siciliano dei grillini, il Movimento 5 stelle è il primo partito (34,56%), con Ignazio Corrao in testa e Giuseppina Antonella Corrado subito sotto. Secondo partito è la Lega (23,38%), con Salvini più votato della provincia. Poi Forza Italia (15,65%), con un sostanziale ex aequo tra Berlusconi, Romano e Milazzo; e il Pd (14,11%).

Catania. Con l'exploit della ex Iena Dino Giarrusso, più di 37 mila voti, il Movimento 5 stelle è il partito più votato (32,81%)nella provincia di Catania. Il candidato più votato è ancora Matteo Salvini, con più di 40 mila voti, e la Lega il secondo partito (21,10%). Nel Pd, terzo partito con il 17,87%, si impone l'uscente Caterina Chinnici, che supera di circa tre mila voti Pietro Bartolo. Poco sotto l'altra uscente, Michele Giuffrida. In Forza Italia (14,54%), Berlusconi si avvicina ai 20 mila voti, seguito da Saverio Romano, quasi 15 mila voti. Resta indietro Milazzo, che non raggiunge i diecimila.

Enna. Enna è l'unica provincia in cui il Pd si piazza secondo per numero di voti (18,89%), sotto al M5s (35,39%). I due più votati in provincia sono Dino Giarrusso (M5s) e Pietro Bartolo. La Lega al 18,65, con Salvini che non raggiunge i 5 mila voti, e Forza Italia al 15,44% completano il quadro.

Messina. A Messina, Dafne Musolino, candidata sponsorizzata dal sindaco della Città metropolitana Cateno De Luca, con 23.385 preferenze è la candidata più votata, superando anche Matteo Salvini (23.408 voti). Il primo partito è il Movimento 5 stelle (23,93%), seguito da Forza Italia (23,76%), che a Messina ottiene il risultato migliore sull'isola, Lega (20,43%) e Partito democratico (15,85%).

Palermo. Exploit di Matteo Salvini nella provincia di Palermo: il leader della Lega ottiene più di 46 mila preferenze, staccando il medico di Lampedusa Pietro Bartolo che ottiene quasi 30 mila preferenze. M5s al 29,19%, Lega 20,20%, Forza Italia (con Giuseppe Milazzo oltre 26 mila voti) 18,91% e Pd 16,55%, la classifica dei partiti più votati.

Ragusa. Salvini e Bartolo sono i candidati più votati della provincia, staccando di molto il candidato del M5s Dino Giarrusso. Il Movimento 5 stelle, con il 33,08%, è il primo partito, seguito dalla Lega (24,74%), dal Pd (20,19%) e da Forza Italia, che si ferma all'8,77%.

Siracusa. Il sindaco di Avola, Luca Cannata, fratello della deputata regionale di Forza Italia, Rossana, è il recordman di preferenze della provincia di Siracusa con 13.462 preferenze, tanto da trascinare Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni al terzo posto nella lista dei partiti più votati (15,08%). Al primo posto c'è il Movimento 5 stelle (34,78%), al cui interno la candidata del posto, Flavia Di Pietro, riesce a battere per numeero di voti i due "big" l'uscente Ignazio Corrao e l'ex Iena Dino Giarrusso. La Lega è il secondo partito più votato (18,78%) e il Pd il terzo (16,01). Forza Italia si ferma al 9,86%, grazie soprattutto ai voti di Silvio Berlusconi (4.183).

Trapani. Un fortissimo Ignazio Corrao, europarlamentare uscente e originario di Alcamo, trascina il Movimento 5 stelle al 37,23%. Solo Corrao ha conquistato 19.510 preferenza, molte di più di Matteo Salvini (14.265), leader della Lega, partito che arriva secondo nella provincia con il 21,17%. Seguono Pd con il 15,10% e Forza Italia con il 14,56%.