Live Sicilia

la trattativa

Vendita Alitalia
C'è l'offerta di Lotito


alitalia, vendita alitalia, claudio lotito, presidente della lazio, proposta formale, atlantia, benetton, giuseppe conte, matteo salvini,

Il presidente della Lazio ha presentato una proposta formale

VOTA
0/5
0 voti

Claudio Lotito, presidente e azionista di maggioranza della società di calcio di Serie A "Ss Lazio", ha presentato un'offerta formale riservata di acquisto per Alitalia. Lo ha confermato lo stesso Lotito all'Ansa. Offerta comunque non ancora verificata, su cui al momento sarebbe impossibile trarre conclusioni in termini di fattibilità e solidità. Lotito sarebbe il "concorrente" di Atlantia, società della famiglia Benetton che controlla Autostrade per l’Italia e Aeroporti di Roma.

Contenuto della proposta ancora oscuro, dunque, ma il patron laziale può contare quantomeno sull'apertura del governo in merito alle alternative per Alitalia. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto che "se arrivano offerte verranno tutte valutate, ma quello che a noi preme è rilanciare il sistema. L'Italia ha bisogno di un rilancio e stiamo lavorando a un piano straordinario di rilancio del turismo per far ripartire il Paese in tutti i settori". Il vicepremier Matteo Salvini invece ha prima aperto ad Atlantia, da lui definita "partner naturale", poi invece ha cambiato obiettivo: "A me basta che si tutelino 11 mila posti di lavoro - ha affermato - e che l’Italia abbia una compagnia di bandiera efficiente e che guardi al futuro, che cresca e compri aerei. Non ho pregiudizi nei confronti di nessun investitore, non me ne occupo io, mi occupo di sicurezza".

Che si tratti di Lotito o dei Benetton, il ministro dell’Economia Giovanni Tria è stato chiaro: la priorità assoluta spetta alla formalizzazione dell'offerta degli investitori, e il governo potrà intervenire solo in secondo luogo. "La tempistica per l'intervento del Mef - ha detto Tria al question time della Camera - prevede in primo luogo la presentazione, nel rispetto della normativa europea, di una proposta d’acquisto vincolante da parte dei soggetti che hanno manifestato interesse, e dopo la valutazione favorevole dei commissari e del Mise, l’emanazione di un decreto del ministro dello Sviluppo di autorizzazione alla cessione dei complessi aziendali oggetto della procedura di vendita".