Live Sicilia

PALERMO

Il trolley carico di droga
Un corriere insospettabile


arresto corriere droga nave napoli, droga arresto al porto di palermo, droga in valigia, droga valigia arresto palermo, Cronaca

I suoi movimenti sulla nave proveniente da Napoli hanno insospettito i finanzieri

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - L'insospettabile corriere della droga è stato l'ultimo a scendere. Strano, solitamente si ha fretta di sbarcare. Ed invece ha atteso che la nave proveniente da Napoli si svuotasse o quasi. Un atteggiamento che ha insospettito i finanzieri del Gruppo di Palermo. M.G, 26 anni, dentro il trolley nascondeva 21 chili di hashish.

Ufficialmente è in cerca di occupazione. In realtà il corriere era in affari con la droga. Nessuna macchia nella sua fedina penale. Né per piccoli né per grandi reati. Impossibile, dicono gli investigatori, che abbia fatto tutto fa solo. Servono le conoscenze giuste per rifornirsi di droga in Campania. Le conoscenze e anche i soldi. Il ventiseienne fermato al molo Santa Lucia lavorava per un'organizzazione. Il suo carico di “fumo” doveva alimentare una piazza dello spaccio palermitano. Il mercato della droga continua a restare sotto il controllo della mafia.

Ed ecco che un insospettabile in cerca di occupazione diventa un corriere al servizio di chissà quale pezzo grosso che gestisce il mercato della droga.

I finanzieri, coordinati dalla Procura della Repubblica, stanno cercando di ricostruire gli spostamenti dell'incensurato nel tentativo di ricostruire, passaggio dopo passaggio, la rete di cui era solo una pedina. Si è partiti a ritroso, da quel suo fare sospetto. Pantaloni scuri a righe bianche, giubbotto bianco (il suo abbigliamento di certo non era anonimo) e trolley nero: ha atteso che la nave si svuotasse per scendere.