Live Sicilia

Ars

Miccichè e Musumeci minimizzano
"Nessuna crisi di governo"


gianfranco miccichè, Nello Musumeci, Politica

Dopo l'attacco di ieri portato ad Armao da Forza Italia

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO "Ma quale crisi? Ieri è accaduta una cosa non ottima, c'è qualcuno che a mio avviso giustamente si è arrabbiato con qualcun altro". Così il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, ha risposto ai cronisti che gli hanno chiesto un commento all'attacco di ieri del capogruppo di Forza Italia Giuseppe Milazzo all'assessore all'Economia Gaetano Armao e al successivo scontro in aula tra lo stesso Milazzo e il capogruppo di Diventerà bellissima, Alessandro Aricò. Uno scontro che ha fatto parlare ieri il Pd di "crisi di governo" e i 5 Stelle di "maggioranza in agonia".

Milazzo ha giudicato "fallimentari" i negoziati condotti da Armao con lo Stato sulle ex Province e ha sostenuto che se ci fosse stata una mozione di sfiducia l'assessore non avrebbe avuto copertura politica da parte di Forza Italia. Ai cronisti che gli hanno ricordato di avere definito durante la campagna elettorale per le europee Armao un ex assessore, Miccichè ha replicato: "Ci sono persone che ho definito ex uomo, tutto sommato meglio ex assessore che ex uomo". 

Sullo sfondo resta la questione aperta del rimpasto. Su cui Micciché risponde ai cronisti:
 "Rimpasto significa che cambia la compagine di governo. Il cambio di un assessore di un partito con un altro di uno stesso partito si chiama cambio di un assessore e non rimpasto". Così il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, rispondendo ai cronisti sulla necessità di un tagliando al governo della Regione. Ci saranno cambi di assessori? "Cerrrrto", ha affermato Miccichè. 

Anche Nello Musumeci vuole minimizzare quanto avvenuto ieri a Sala d'Ercole. "Dipende quello che vorrà fare Salvini con Di Maio...". Risponde in modo ironico il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ai cornisti che però gli hanno chiesto un commento su quella che l'opposizione definisce crisi di governo in Sicilia dopo le critiche del capogruppo di Fi Giuseppe Milazzo all'assessore all'Economia Gaetano Armao e allo scontro tra lo stesso Milazzo e il capogruppo di Db, Alessandro Arico. "Possibile che l'unico che non si sia accorto che c'è una crisi di governo sia proprio il presidente? Ma occupiamoci di cose più serie, vi prego... vi prego", ha aggiunto Musumeci.