Live Sicilia

Gruppo misto

Dopo le polemiche lo strappo
Daniela Cardinale lascia il Pd


daniela cardinale, daniela cardinale lascia il pd, pd, strappo, Politica

I contrasti con la base. Le polemiche. Un'intervista che anticipa e la decisione.

VOTA
0/5
0 voti

Daniela Cardinale deputata nazionale del Partito Democratico è transitata al gruppo misto alla Camera. Una scelta che arriva per la figlia dell’ex ministro Salvatore Cardinale dopo un periodo di freddezza con il partito, la giovane deputata al terzo mandato era stata la causa dell’insurrezione del Pd nisseno in occasione della terza candidatura.

La base Dem fece ferro e fuoco per impedire che si compisse, secondo i giovani dirigenti locali del Pd, il “misfatto”, ma Daniela Cardinale fu inserita in lista per volontà diretta di Matteo Renzi e Luca Lotti e rieletta, ma adesso dice grazie e va via.

Qualche giorno addietro Salvatore Cardinale in un’intervista a LiveSicilia.it aveva dichiarato che la stima per Renzi sarebbe rimasta ma aveva preso le distanze dal resto del partito. ”Faraone mi ha deluso” questo il commento sull’attuale segretario regionale del partito. In realtà già alle elezioni europee si era consumato lo strappo, Cardinale e i suoi appoggiarono la candidata del sindaco di Messina Cateno De Luca, Dafne Musolino.

Ci ha pensato molto la deputata nissena e dopo una lunga riflessione ha preso la decisione. Adesso si dovranno conoscere le sorti di Sicilia Futura che è sempre stato un movimento di area anche se Cardinale ribadisce ai suoi l’indipendenza da tutto e da tutti.