Live Sicilia

PALERMO

Via Tasca Lanza, scooter a fuoco
"Intimidazione a dipendente Amap"


amap, incendio, intimidazione, Cronaca, Palermo

L'amministratore unico, Alessandro Di Martino: "Piena solidarietà all'ingegnere".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il fumo e un principio di incendio davanti alla sede dell'Amap di via Tasca Lanza. Ad andare a fuoco, lo scooter del coordinatore delle attività del Servizio Fognature ed Acque Meteoriche, l'ingegnere Antonio Crisanti.

Per l'azienda non ci sono dubbi: è un atto doloso. "
Dai primi accertamenti conseguenti alla denuncia presentata - sottolineano dall'Amap - sarebbe emersa l’origine dolosa dell’episodio sul quale gli organi inquirenti hanno avviato le indagini".

Sul posto, dove sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco, è infatti stata trovata una pezza imbevuta di una sostanza liquida. "L’amministratore unico Alessandro Di Martino, anche a nome dell’azienda - precisano - esprime piena solidarietà a Crisanti e riafferma l’impegno deciso, all’esito delle indagini in corso, a porre in essere ogni necessaria iniziativa a tutela dei propri dipendenti e della società ed a continuare con determinazione ad affermare nella gestione dei servizi logiche di legalità, rigore ed efficienza".