Live Sicilia

L'INCIDENTE A VILLAFRATI

Il liceo, il calcio, i sorrisi di Valerio
"Ciao capitano, segna un gol lassù"


dolore amici valerio patti, incidente baucina, incidente mortale, incidente mortale in provincia di palermo, incidente sullo scorrimento veloce palermo agrigento, incidente villafrati, interschool, liceo classico umberto, valerio patti, Cronaca, Palermo
Valerio Patti aveva 22 anni

Il ragazzo di 22 anni ha perso la vita nel tragico scontro con un tir sulla Palermo-Agrigento.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Non ci sono parole, non c'è modo di realizzare. Un dolore straziante per chiunque abbia avuto la fortuna e il dono di conoscerti. Il tuo sorriso parlava di te, ciao tesoro. Dio avrà un posto speciale per te lassù". E' soltanto uno dei tanti messaggi rivolti a Valerio Patti dagli amici. Sui social sono decine i pensieri per il ragazzo che ieri ha perso la vita, a soli 22 anni, nell'incidente stradale avvenuto sullo scorrimento veloce Palermo-Agrigento. Ex compagni di scuola, amici di una vita e semplici conoscenti, nelle ultime ore hanno ricordato Valerio con frasi piene di dolore e incredulità.

Ma in quelle parole c'è anche tanto affetto, specie in quelle di chi ricorda gli anni trascorsi insieme al giovane al liceo classico Umberto di Palermo. O quelli ancora più lontani, all'istituto Sant'Anna di via D'Ossuna. Ci sono poi le foto e i sorrisi. Quelli di Valerio, abbracciato ai compagni di scuola: "Una foto che ritrae dei nostri ex alunni - si legge in un post pubblicato nella pagina dell'istituto comprensivo -. Una immagine piena di gioia e di amicizia. Ragazzi cresciuti nel nostro istituto da noi insegnanti considerati “persone speciali” accettati e coltivati con passione. Oggi sapere che Valerio non è più tra noi, a causa di un incidente stradale, ci lascia sgomenti, non ci sono parole . Il nostro cordoglio più sentito alla famiglia Patti . Accettare la prematura scomparsa di un ragazzo vivace e solare come Valerio non sarà facile. Soltanto il conforto della preghiera potrà aiutarvi, le nostre suore e noi tutti vi siamo vicini".

Una delle più grandi passioni del 22enne era il calcio. In tanti ricordano i suoi goal, indossava la fascia da capitano e aveva anche partecipato al progetto "Interschool", organizzato dall'omonima associazione sportivo culturale dilettantistica. E' proprio quest'ultima a dedicare un altro messaggio al ragazzo: "Purtroppo ci ha lasciati Valerio Patti. Una persona speciale. Vogliamo ricordarti con il tuo sorriso. Riposa in pace Capitano". E ancora: "Sempre con il sorriso - scrive Riccardo Di Lorenzo - mai una parola fuori posto, veramente una bella persona. Sono sotto shock penso come tutti noi, condoglianze ai parenti, amici e a chi come me gli voleva bene pur non conoscendolo molto, perché Valerio era una di quelle persone oneste che ti fa subito simpatia".

"Ricordo ancora quando in porta c'ero io - aggiunge chi ha condiviso con lui il campo -. Quando hai colpito la palla non mi è rimasto altro da fare che osservarla mentre entrava in porta. Segna un gol anche lassù". I messaggi si susseguono, descrivono un ragazzo pieno di voglia di vivere, dall'allegria contagiosa. "Ciao Vale - scrive Ignazio Vullo vicino ad una fotografia scattata al termine dell'ennesima partita - in questi momenti più che parole viene di far altro. Però qualcosa te la voglio dire, perché te lo meriti. Sei una delle poche persone buone e oneste che abbia incontrato nella mia vita. Ti ricorderò sempre come una persona solare, con il sorriso stampato in faccia. Quanti tornei...quante coppe abbiamo vinto. Questa foto ritrae l'ultimo torneo giocato insieme, coronato da una grande vittoria. A settembre saremmo dovuti andare a Milano per le fasi finali insieme...ti voglio bene capitano".

A non lasciare scampo a Valerio Patti, nel primo pomeriggio di ieri, un terribile schianto con un tir che sullo scorrimento veloce, tra gli svincoli di Baucina e Villafrati, stava percorrendo la corsia opposta. L'incidente tra il mezzo pesante, la sua auto Bmw e un terzo automobilista che non è riuscito ad evitare l'impatto, si è rivelato violentissimo. Quattro le persone trasportate in ospedale con l'elisoccorso del 118, mentre per il 22enne ogni tentativo dei sanitari si è rivelato inutile. Sulla dinamica dello scontro sono ancora in corso le indagini della polizia stradale.