Adescava le ragazze fingendosi 14enne, aveva centinaia di foto delle vittime nude - Live Sicilia

Adescava le ragazze fingendosi 14enne, aveva centinaia di foto delle vittime nude

Nel suo pc 177 foto della sua identità da predatore
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

ROMA – Bimbe di 10-13 anni, adescate via whatsapp presentandosi come un 14enne e convinte a spogliarsi e consumare rapporti virtuali: 26 le piccole cadute nella trappola di un insospettabile trentenne che è stato arrestato, scrive ‘Il Giorno’.

Nel suo pc 177 foto della sua identità da predatore.

Molte di più le immagini delle vittime nude, che a Milano lo hanno portato in carcere, e poi ai domiciliari.

L’inchiesta partita dalla denuncia della famiglia di una delle bimbe. Tra i reati contestati, detenzione, cessione di materiale pedopornografico e violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima, anche se avvenuta con mezzo ‘virtuale’.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.