Aggressione ad un controllore Amat, uomo fermato dalla polizia - Live Sicilia

Aggressione ad un controllore Amat, uomo fermato dalla polizia

Il dipendente della società partecipata ha chiesto ad un utente di indossare la mascherina
PALERMO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Un controllore dell’Amat è stato colpito con un pugno in faccia da un passeggero del bus sulla linea 101 in via Libertà, dopo che il dipendente della società partecipata che gestisce il trasporto pubblico a Palermo ha chiesto ad un utente di indossare la mascherina per la protezione dal Covid che è ancora obbligatoria sui mezzi pubblici fino al 30 settembre. L’aggressore è stato poi fermato dalla polizia. Il dipendente Amat al momento è sotto osservazione al Policlinico per un sospetto trauma cranico.

La condanna da Lagalla: “Gesto ignobile“

“L’aggressione al verificatore linea 101 dell’Amat è un gesto ignobile che condanno fermamente. Al controllore va tutta la mia solidarietà e l’augurio di una pronta ripresa, ringraziandolo perché, oltre a svolgere il servizio, al momento dell’aggressione stava solamente cercando di far rispettare una regola, quella di indossare la mascherina, nell’interesse e per la sicurezza dei passeggeri che usufruiscono del trasporto pubblico“.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Ci vorrebbe il DASPO anche per i passeggeri violenti e maleducati, perchè molti cittadini non utilizzano i mezzi pubblici proprio per tanta gente maleducata.

    Una sola domanda alla quale da cittadino inerme davanti a questi soprusi , desidera avere
    risposta , così per farsi un’idea di come funziona da noi , quale sarà la pena che sarà inflitta ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *