Anagrafe, rilasciate 25mila carte d'identità tra gennaio e maggio - Live Sicilia

Anagrafe, rilasciate 25mila carte d’identità tra gennaio e maggio

Molte le richieste di prenotazione già attivate e programmate sino a settembre
PALERMO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Sono state venticinquemila le Carte di Identità Elettroniche rilasciate tra gennaio e maggio dalle dieci postazioni delle Circoscrizioni cittadine, insieme a quelle degli sportelli di viale Lazio. Pur nel rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza, nonostante le chiusure per contagi e per sanificazioni, e la carenza di dipendenti con la specifica delega di ufficiale di anagrafe, l’Amministrazione ha garantito un considerevole numero di documenti emessi nei primi cinque mesi di quest’anno.

Inoltre, sebbene la validità delle CIE sia stata prorogata sino al 30 settembre, sono moltissime le richieste di prenotazione già attivate e programmate sino a settembre: saranno ben 15.600 le prestazioni da eseguire nei prossimi mesi, spalmate nei diversi sportelli, tra circoscrizioni e uffici di viale Lazio.

“Le attuali criticità per i tempi di attesa previsti dalla prenotazione saranno oggetto di un piano speciale che gli uffici stanno predisponendo in vista della scadenza della proroga della validità per il 30 settembre. Contiamo di affiancare in modo significativo alle azioni già intraprese ad aprile – dichiarano il vice sindaco Fabio Giambrone, con delega anche all’Anagrafe e allo Stato civile, e l’assessora al Decentramento, Giovanna Marano –  altre misure mirate a incrementare il numero di prestazioni Puntiamo all’organizzazione di un piano articolato che sia in grado di incidere in modo efficace sull’alleggerimento del tempo di attesa per questi servizi, nel rispetto delle adeguate condizioni di lavoro del personale e la salvaguardia degli utenti per quanto riguarda sicurezza e norme anti-covid”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    In un paese che si ritiene civile,è normale che ancora gli uffici comunali siano chiusi? E che per avere una carta d’identità bisogna aspettare tre mesi????? L’emergenza covid sta per finire,molti uffici sono tornati alla normalità,solo quelli comunali ancora no!!!!!!!!!!Il sig. Giambrone,si attivi,faccia qualcosa ogni tanto!!!!!!

    Ma di cosa si sta a gongolare? Invece di vantarsi, cominicino a fare la CIE a tutti i richiedendi e non si limitino solo a chi ha il documento scaduto o non ne possiede alcuno,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.