Associazione regala giocattoli per bambini in difficoltà - Live Sicilia

Associazione regala giocattoli per bambini in difficoltà

Lagalla: "Una bella iniziativa sotto Natale che guarda ai bambini in difficoltà“
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Si avvicina il Natale e le associazioni di adoperano per pensare anche ai più deboli e ai meno fortunati. Tra queste c’è l’associazione “I sorrisi degli ultimi” che questa mattina ha consegnato dei doni all’amministrazione comunale.

“Una bella iniziativa sotto Natale che guarda ai bambini in difficoltà, quelli che frequentano i servizi sociali del Comune, ai quali l’associazione ‘I Sorrisi degli ultimi’ ha voluto regalare un momento e un oggetto di felicità, quale è il giocattolo per ogni bambino“. A dichiararlo il sindaco di Palermo Roberto Lagalla nel corso della consegna dei regali donati per i bambini in difficoltà che frequentano le strutture dei servizi sociali del Comune. 

“Credo che queste sinergie tra istituzioni pubbliche e mondo dell’associazionismo e del volontariato debbano essere moltiplicate, enfatizzate, incoraggiate perché l’istituzione pubblica da sola non sempre raggiunge gli obiettivi dell’efficienza e dell’efficacia, ma sicuramente trova in queste realtà un sostegno straordinariamente importante che eleva non solo i livelli di qualità tecnica della risposta, ma ne eleva soprattutto il contenuto umano perché iniziative come questa hanno un grande valore simbolico. Da parte dell’Amministrazione deve esserci l’impegno a prendersi cura di chi ha bisogno, a cominciare dai bambini e per questo ringrazio l’assessore all’Assistenza sociale Rosalia Pennino e i suoi uffici per il loro sforzo quotidiano nel cercare di riconoscere e ripagare certe ingiustizie sociali“. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *