Assunzioni, denuncia del Codacons: "Nepotismo nelle Asp" - Live Sicilia

Assunzioni, denuncia del Codacons: “Nepotismo nelle Asp”

Il Coordinamento annuncia che presenterà un esposto contro “la tendenza clientelare e parentale” di alcune assunzioni
LA NOTA STAMPA
di
0 Commenti Condividi

ll Codacons annuncia un esposto in Procura “per invertire la tendenza clientelare e parentale che sembrerebbe operare nell’assunzione di diverse figure professionali presso le aziende sanitarie siciliane”. Lo rende noto la stessa associazione: “A quanto appreso da testate giornalistiche, parrebbe che siano state indette due selezioni pubbliche, per titoli e colloqui, per l’assunzione di personale con la qualifica di collaboratori amministrativi; una sarebbe stata indetta dall’Asp di Palermo, l’altra dall’Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania. Ma nella delibera n. 1427 del 22 novembre dell’Azienda Garibaldi di Catania, e quindi nella graduatoria formatasi, si troverebbero i predestinati assunti con i relativi punteggi. Si tratterebbe, secondo quanto riportato dalla stampa, di figli di dirigenti del Policlinico San Marco di Catania e dell’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa”.

“In particolare, il sistema adottato – continua il Codacons – sarebbe stato quello di pubblicare online nel periodo di ferragosto e in sottosezioni difficilmente accessibili ai non addetti ai lavori i posti da assegnare, salvo poi procedere all’assunzione delle persone già collocate in graduatoria. Così nella città dell’elefante l’avviso sarebbe stato pubblicato il 10 agosto nell’albo pretorio online dell’Azienda, con scadenza il 30 agosto, e dopo sole 24 ore l’Asp di Ragusa avrebbe inviato una nota all’indirizzo dell’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania”.

“Nella nota – prosegue l’associazione – sarebbe stato chiesto di attingere dalla detta graduatoria per nove posti disponibili nella propria dotazione organica nel profilo dei collaboratori amministrativi, mentre all’Asp di Palermo, invece, ne sarebbero stati richiesti altri quattro”. “Dunque, l’Asp ragusana – scrive il Codacons – avrebbe chiesto di attingere da un’altra graduatoria di collaboratori amministrativi quando ne esisterebbe una definitiva e quando anche il regolamento aziendale sulle procedure di selezione per il conferimento di incarichi a tempo determinato imporrebbe l’utilizzo della graduatoria approvata, che ha validità triennale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *