Attacco hacker al Comune di Palermo: a breve il sito nuovamente online - Live Sicilia

Attacco hacker al Comune di Palermo: a breve il sito nuovamente online

Al momento le telecamere della Ztl limitato sono spente in attesa di installare di nuovo il software in un altro server
IL DISSERVIZIO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Le elezioni a Palermo sono salve: l’attacco hacker non ha compromesso i dati dell’anagrafe e dello stato civile. “Abbiamo iniziato con le attività più impellenti – spiega l’assessore all’Innovazione del Comune di Palermo Paolo Petralia – È possibile avere la carta d’identità e la tessera elettorale e gli uffici anagrafe e stato civile sono tornati operativi. In settimana il sito tornerà on line e anche la ztl sarà riattivata”. Al momento le telecamere della Zona a traffico limitato sono spente in attesa di installare di nuovo il software in un altro server. Serviranno alcuni giorni.

“Al momento le telecamere sono in test – aggiunge l’assessore – e non è possibile acquistate il pass per la Ztl. Ancora qualche giorno e tutto tornerà a funzionare. Su quanto successo posso dire che è stato un attacco violentissimo come quello messo in atto a tantissimi siti di altri comuni e istituzioni nazionali. Di tutto questo si sta occupando la Polizia postale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Ci mancava soltanto l’attacco hacker a questo megagalattico sistema informatico del comuna di Orlando.

    Dopo 6 giorni dall’attacco hacker il sito è ancora offline, ma gli informatici che ci stanno a fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.