Bologna col dente avvelenato |Rossi punta su Brienza-Destro - Live Sicilia

Bologna col dente avvelenato |Rossi punta su Brienza-Destro

I rossoblu, ultimi in classifica con appena tre punti in sette giornate, cercano la loro seconda vittoria contro i rosanero di Beppe Iachini. Il tecnico degli emiliani si affida a Mounier e al tandem formato dal folletto di Cantù e dall'ex bomber della Roma.

serie a
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Un successo contro i rosanero di Iachini per riscattare un avvio di campionato da incubo. Con questo obiettivo il Bologna di Delio Rossi, storico ex tecnico del club siciliano, si presenta al lunch match di domani in programma allo stadio ‘Dall’Ara’ per l’ottava giornata di serie A. I romagnoli, ultimi in classifica con soli tre punti frutto della vittoria contro il Frosinone alla terza giornata, sono a caccia di una svolta che permetta al proprio allenatore di proseguire sul buon lavoro fatto sin dalla promozione dello scorso anno e l’ottima prima parte di gara tenuta contro la Juventus allo ‘Stadium’ prima che i bianconeri dilagassero poi per 3-1.

Per colpire la difesa del Palermo, che nelle ultime quattro giornate ha dimostrato d’essere una delle più fragili del campionato, i rossoblu si affideranno al talento dei loro uomini d’attacco più esperti. In primis quel Franco ‘Ciccio’ Brienza che a Palermo ha lasciato ottimi ricordi e che dopo l’eccellente parentesi di Cesena, culminata sfortunatamente con la retrocessione, è rimasto sempre in Emilia aggiungendo al suo curriculum da errante del pallone Bologna.

Al fianco del folletto di Cantù i rosanero dovranno attenzionare poi una delle sorprese di questo avvio di stagione, il francese Anthony Mounier. L’esterno sinistro classe ’87 proveniente dal Montpellier è stato autore infatti di tre reti in altrettanti match, tra questi quello decisivo nella vittoria contro il Frosinone e del momentaneo 1-0 contro la Juve. Ma i grattacapi maggiori per il Palermo potrebbero arrivare dalla punta di diamante dei felsinei, Mattia Destro. L’ex attaccante della Roma, colpo di mercato estivo, non ha fino ad ora convinto rimanendo addirittura all’asciutto nelle prime sette giornate e quindi a maggior ragione nell’ambiente bolognese si attende prima o poi un suo gol.

A pesare per Rossi saranno però le assenze. Col Palermo sarà ancora 4-3-2-1 a causa delle assenze dei vari Ferrari, Giaccherini e Acquafresca, con Donsah che dovrebbe recuperare in tempo ma che partirà dalla panchina. In difesa torna Gastaldello che comporrà la linea centrale con Rossettini mentre ai lati giocheranno Morleo e Krafth. A centrocampo ballottaggio Diawara-Taider con l’algerino leggermente favorito. In avanti Brienza e Mounier appunto con Rizzo a supporto dell’unica punta Destro.

I precedenti: 23 al ‘Dall’Ara’ con il Bologna avanti a quota 15 vittorie. Ultima sfida in A nella stagione 2012/13, successo per 3-0 firmato da Gilardino (attuale attaccante rosanero) Gabbiadini e Diamanti, dei rossoblu risale al 3-0 (Gilardino, Gabbiadini e Diamanti). Sei pareggi, l’ultimo nell’1-1 (Di Vaio – Carrozzieri) del 2008/2009, e due vittorie rosanero, ultima nell’1-3 del 2010/2011 (Sørensen– Donati, Hernández, autogol Morleo).

Questa la probabile formazione del Bologna:

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante; Krafth, Rossettini, Gastaldello, Morleo; Diawara, Pulgar; Brienza, Rizzo, Mounier; Destro. A disp.: Da Costa, Stojanovic, Maietta, Masina, Krafth, Oikonomou, Donsah, Crisetig, Taider, Crimi, Brighi, Falco, Mancosu. All.: Rossi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Il grande Delio Rossi darà una lezione di calcio alla vostra sgangherata squadra. Comunque non farete un viaggio a vuoto, fra tortellini e mortadella almeno soddisferete il vostro palato.

    i manciacavaddi timbrano il cartellino, come sempre. Orazio, tu il cotechino è stata l’ultima cosa che hai mangiato in seria A. Quella, Bologna-Catania, è stata l’ultima partita di voi dumbos in serie A per i prossimi 15 anni. Noi rimarremo in A pur perdendo a Bologna. Qua l’unica cosa sgangherato che vedo è il futuro societario di voi avvulanti che siete già il nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.