Bonus e agevolazioni, bollette: il piano contro i rincari - Live Sicilia

Bonus e agevolazioni, bollette: il piano contro i rincari

Prorogate alcune misure. Ecco quali
IL DECRETO
di
1 Commenti Condividi

Il Cdm ha approvato un secondo “Decreto bollette” per bloccare i costi dell’energia elettrica e del gas, dopo quello già approvato ad aprile.

Si prevede di spendere poco più di tre miliardi di euro per prorogare alcune misure, come l’annullamento delle aliquote relative agli oneri di sistema, ovvero i costi per le attività di interesse generale sul sistema elettrico nazionale) delle utenze domestiche e non domestiche e la riduzione dell’Iva delle bollette del gas al 5 per cento. Verrà anche prorogato con ulteriori fondi il “bonus sociale” per le famiglie con redditi bassi.

La conferenza stampa di Draghi

Durante la conferenza stampa con cui ha annunciato le misure, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha detto che verrà incrementato “lo stoccaggio di gas naturale con concessioni di prestiti alle imprese del settore” e che “questi provvedimenti dovevano necessariamente essere attuati oggi”, perché altrimenti venerdì sarebbe iniziato il terzo trimestre delle bollette e “i cittadini avrebbero ricevuto bollette senza agevolazioni con rincari fino al 35 per cento”.

Il bonus

Il decreto stabilisce poi che il bonus sociale per l’energia elettrica, in pratica le agevolazioni tariffarie per la fornitura di energia elettrica in favore dei clienti domestici economicamente svantaggiati e ai clienti domestici in gravi condizioni di salute, sia riconosciuto anche per il primo trimestre 2022.

Dunque, i bonus annuali riconosciuti agli aventi diritto decorrono dal 1 gennaio 2022. Le soglie di reddito per accedere ai bonus sono ottomila euro per il primo trimestre 2022, dodicimila per il secondo e terzo trimestre 2022 previa la presentazione di richiesta Isee.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Favorevolissimo ad ogni tipo di aiuto per i cittadini economicamente svantaggiati. L’unico problema peraltro dimostrato più volte da indagini condotte da magistratura e guardia di finanza è che a beneficiarne in Italia sono anche tanti evasori fiscali spesso multimilionari o del tutto sconosciuti al fisco che presentano Isee e dichiarazioni dei redditi con importi bassissimi o nulli risultando più in bolletta dei veri indigenti così come certi imprenditori che in base a quanto dichiarato risultano più poveri dei loro dipendenti…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.