Moggi dice la sua sul Catania: | "Promozione ancora possibile" - Live Sicilia

Moggi dice la sua sul Catania: | “Promozione ancora possibile”

L'ex dg della Juventus crede nell'immediato ritorno in A dei rossoazzurri: "Sannino è la persona giusta per poter vincere il torneo di B e se avesse cominciato il campionato gli etnei sarebbero nei primi posti".

serie b
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – Luciano Moggi non riesce proprio a stare lontano dal mondo del calcio, e con l’occasione della presentazione del suo libro “Il pallone lo porto io” ha approfittato per assistere alla sfida di sabato tra Catania e Vicenza direttamente dalla tribuna dello stadio “Massimino”, come vi abbiamo documentato. L’ex dirigente, tra le altre, di Juventus e Napoli ha anche rilasciato un’intervista per itasportpress, durante la quale ha detto la sua sul momento della formazione rossoazzurra, tornata a vincere proprio tre giorni fa contro i veneti e che deve risalire la china se vuole conquistare l’immediato ritorno nella massima serie, a partire dal match di questa sera contro la neopromossa Virtus Entella.

Così si è espresso Moggi in merito al Catania: “Io porto bene alle squadre che sono buone e il Catania lo è. Contro il Vicenza ha vinto non per merito mio ma perché ha fatto meglio dell’avversario. La squadra deve crescere in autostima visto che i propositi erano bellicosi poi ha cominciato male il campionato e si sono demoralizzati. Penso che la vittoria contro il Vicenza abbia dato più tranquillità e quindi maggiore sicurezza. Aspettiamo gli infortunati che devono rientrare presto, dopo con qualche accorgimento a gennaio può risalire in classifica anche perché non ci sono avversari superiori al Catania. Sannino è la persona giusta per poter vincere il torneo di B e se avesse cominciato il campionato gli etnei sarebbero nei primi posti. Pulvirenti sta facendo tutti gli sforzi per riportare il Catania in A e penso che ci possa riuscire anche in questo scorcio di campionato”.

Dopo aver detto la sua sul Catania e sulla necessità di rivederlo subito in A, Moggi ha risposto alle voci che riguardano una sua probabile scalata fino alla guida dell’Acireale Calcio. Voci smentite in maniera categorica dall’ex direttore generale juventino: “Ho dormito ad Acireale e qualcuno ha ipotizzato una cosa del genere. Mi fa piacere ma io sono andato solo per il libro e non per acquistare il club granata”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Beh, questa visita a Catania somiglia tanto a una richiesta di aiuto. Un’investitura ufficiale.
    Già al lavoro, questo condannato, come fece a Messina. Vi siete ridotti proprio male. Quello che non riuscirete a fare in campo lo farete fuori dal campo nelle stanze dei bottoni. Ma tanto, rimarrete in B, sarà tutto inutile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.