Sicilia, Coop cede 2 ipermercati - Live Sicilia

Cambia il puzzle degli ipermercati di Sicilia, Coop cede 2 punti vendita

I sindacati: "Tutele per i lavoratori"
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Il Gruppo Arena acquisisce i due ipermercati Coop che erano stati rilevati dal Gruppo Radenza, e precisamente i due ipermercati fiore all’occhiello del marchio Coop  nei centri commerciali La Torre e Forum di Palermo. Sono 170 i lavoratori coinvolti che passeranno da un’azienda all’altra e precisamente 72 al La Torre e 98 al Forum.

Giuseppe Aiello segretario generale Filcams Cgil Palermo, Sandro Pagaria segretario generale Filcams Sicilia, Mimma Calabrò della Fisascat Cisl  e Marianna Flauto, segretaria generale della Uiltucs Sicilia, spiegano che “con il buon fine di questa operazione cambierà insegna e marchio. Come organizzazioni sindacali ci adopereremo affinché i lavoratori non subiscano alcun trauma sul piano occupazionale fiduciosi che la contrattazione con le controparti possa andare a buon fine, con il passaggio dei lavoratori alle medesime condizioni contrattuali e normative”.

“Abbiamo chiesto l’incontro al fine di esperire l’esame congiunto per  garantire la salvaguardia occupazionale e definire, secondo le previsioni di legge, il passaggio dei lavoratori – aggiungono -. Chiederemo chiarimenti e garanzie circa il prosieguo del piano industriale del Gruppo Radenza, che prevedeva sviluppo su Palermo e sulla Sicilia occidentale con il marchio Coop, piano industriale che, anche  alla luce di questa procedura, non vogliamo sia messo in discussione. Chiederemo chiarimenti e garanzie al Gruppo Radenza sul territorio palermitano anche rispetto a quel piano di sviluppo previsto dall’accordo regionale e dall’accordo nazionale. Riteniamo che il marchio Coop debba rimanere in Sicilia e dovrà avere lo sviluppo che merita soprattutto nella parte occidentale dell’isola”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    FinaLMENTE UNA COSA GIUSTA PER I LAVORATORI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.