Caos Centrodestra, Lombardo rilancia il nome di Massimo Russo - Live Sicilia

Caos Centrodestra, Lombardo rilancia il nome di Massimo Russo

Le parole del leader autonomista riaprono il tavolo.
4 Commenti Condividi

Caos centrodestra. Raffaele Lombardo non ci sta e rilancia sul nome di Massimo Russo, il magistrato che riordinò il sistema sanitario siciliano quando il leader autonomista governava da Palazzo d’Orleans. La goccia che fa traboccare il vaso è il veto di Meloni sul nome di Stefania Prestigiacomo, lanciata da Forza Italia e Lega.

L’analisi di Lombardo è stata affidata a una nota circolata in serata e intercettata da LiveSicilia. “Con l’election day – si legge – la Sicilia è diventata una pedina sulla scacchiera di collegi e ministeri. Non è stato così nel 2012 e nel 2017 allorché si votava in giorni diversi. Inoltre, il 10% in più di elettori delle politiche renderanno imprevedibile il voto delle Regionali. Musumeci si è ritirato. Stancanelli si è stancato. Minardo è stato bloccato. Il Centro Sinistra punta su una donna moderata, mite e capace: Caterina Chinnici. Azione e Italia Viva si organizzano per scendere in campo”.

Secondo fonti giornalistiche, Raffaele Lombardo avrebbe dovuto emettere una nota a sostegno della candidatura di Prestigiacomo e superare l’ipotesi Minardo, come chiesto dagli alleati azzurri. Invece no, il capo degli autonomisti ha preferito aprire un nuovo fronte di discussione e sparigliare le carte. “Il Centro Destra – scrive di suo pugno – sta giocando col fuoco. Basta diktat e veti, si riavvolga la pellicola e tra i possibili candidati si guardi anche a Massimo Russo di cui tutti ricordano l’ottimo lavoro fatto in Sanità per ripianare il debito e rimodernare il sistema. È la figura più rassicurante per affrontare un autunno che si preannuncia più che critico ed è in grado di alzare la voce in tutte le sedi per tutelare la Sicilia e perché si apprestino gli strumenti idonei a ridurre il divario tra Nord e Sud”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Perché lui è “antico” della politica, non è un urlatore e non offende gli avversari!

    Infatti lui fotte la fiducia in silenzio

    Meno male che ci penserà Cateno a dargliele… di cozzu e di cuddaru.

    Concordo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.