Carabinieri, cittadinanza onoraria in ricordo di Dalla Chiesa - Live Sicilia

Carabinieri, cittadinanza onoraria in ricordo di Dalla Chiesa

La cerimonia di consegna questa mattina
PALERMO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha consegnato la cittadinanza onoraria all’Arma dei carabinieri. La pergamena con le motivazioni della decisione è stata consegnata da Orlando al comandante generale dei carabinieri Teo Luzi. Un ritorno in città del comandante in capo dell’Arma dei carabinieri dopo aver guidato il comando provinciale dei carabinieri di Palermo dal 2007 al 2012.

La cerimonia si è svolta stamattina in occasione del 39° anniversario della morte del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa del quale è stato mostrato un filmato.

Nel filmato che ha aperto la manifestazione insieme agli interventi del generale Dalla Chiesa, trucidato 39 anni fa a Palermo con la moglie e un agente di scorta, sono state mostrate le immagini della numerose operazioni antimafia compiute nel capoluogo e in provincia dai carabinieri con le quali sono stati assestati duri colpi alla criminalità organizzata.

Le motivazioni

La cittadinanza – dice la motivazione – è un riconoscimento “per l’attività di contrasto del fenomeno mafioso operata dall’Arma dei Carabinieri, pagata al costo altissimo della perdita di tanti uomini sacrificatisi per l’affermazione dei valori della nostra Costituzione e dei principi di libertà, giustizia e legalità”. E ancora, “per le numerose operazioni, che oltre ad esercitare una funzione repressiva, producendo numerosi arresti, hanno contribuito fortemente allo smantellamento continuo degli assetti organizzativi di Cosa Nostra, producendo inoltre sequestri e confische di ingenti patrimoni illecitamente acquisiti e facendo crescere nella cittadinanza e tra gli operatori economici uno spirito di fiducia nella legalità e collaborazione con le Istituzioni”. Infine, “per il servizio svolto al fine di garantire il mantenimento dell’ordine pubblico e il rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza da Covid-19, previste dai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalle Ordinanze territoriali, in forte sinergia con gli Enti Locali”.

La nota del sindaco Orlando

Orlando ha voluto sottolineare le motivazione del conferimento aggiungendo: “Questo riconoscimento è un modo per esprimere il profondo ringraziamento da parte di tutta la città alle donne e agli uomini dell’Arma dei carabinieri impegnati quotidianamente nel rispetto della legalità, del diritto e dei diritti di tutti, elementi fondamentali per costruire un futuro migliore. Inoltre conferma il rapporto stretto tra la città e l’Arma. Ho voluto conferire la cittadinanza onoraria in un giorno simbolico di memoria e impegno nel ricordo del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, punto di riferimento nazionale dei valori repubblicani, che ha realizzato una vera e propria rivoluzione”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Onore all’Arma dei Carabinieri.

    Orlando, prima di ogni elogio, avrebbe dovuto scusarsi con il Maresciallo Antonino Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.