Carabinieri, multe e denunce: il bilancio dei Nas nella Sicilia occidentale - Live Sicilia

Carabinieri, multe e denunce: il bilancio dei Nas nella Sicilia occidentale

Durante i controlli sono stati sequestrati 153 tonnellate di prodotti alimentali e sanitari sequestrando e chiudendo 21 esercizi
NEGLI ULTIMI MESI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Multe per 160 mila euro. Passato al setaccio 413 strutture, ed elevato 109 sanzioni penali e 156 amministrative denunciando 82 persone e 113 alle competenti autorità amministrative e sanitarie. Durante i controlli sono stati sequestrati 153.000 chilogrammi di prodotti alimentali e sanitari sequestrando e chiudendo 21 esercizi commerciali. E’ questo il bilancio dell’attività dei carabinieri del Nas degli ultimi mesi nella Sicilia occidentale nelle province di Palermo, Agrigento e Trapani.

Nel settore sanitario, in seguito alle verifiche per la corretta esecuzione dei tamponi e analisi antigeniche per la ricerca del Covid-19, sono stati sanzionati 4 laboratori di analisi nonché 8 farmacie, con l’adozione di sanzioni amministrative per 15.270 euro. Durante le festività di Pasqua 14 attività ricettive tra Palermo e Trapani sono state multate per la violazioni sulla capienza delle strutture e sul rispetto delle normative anticovid. Le ispezioni sul versante sanitario sono state altresì estese anche a studi odontoiatrici e centri estetici ed in Palermo, presso un centro estetico, è stato sottoposto a sequestro un locale con annessa “criocabina”, poiché all’epoca priva delle prescritte autorizzazioni. Anche 9 discoteche sono state chiuse a causa di assembramenti e per le gravi violazioni rilevate.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.