Castelvetrano, distrugge il pronto soccorso: giovane bloccato - Live Sicilia

Castelvetrano, distrugge il pronto soccorso: giovane bloccato

Serata di paura e caos nell'area di emergenza
NEL TRAPANESE
di
0 Commenti Condividi

È stato denunciato per danneggiamento e interruzione di servizio di pubblica utilità il giovane I. G. – queste le sue iniziali – 29 anni, di Castelvetrano che ieri sera è andato in escandescenza e ha messo a soqquadro la stanza del pronto soccorso dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano.

L’allarme lanciato dai sanitari

L’uomo è stato bloccato dai carabinieri (intervenuti su richiesta del personale sanitario) direttamente in pronto soccorso e tradotto in caserma già ieri sera. Commenta il presidente del comitato di Castelvetrano della Croce Rossa Italiana Giuseppe Cardinale: “Una vile aggressione, l’ennesima, da parte di un uomo contro uomini e donne che sono lì col solo scopo di aiutare e salvare ogni giorno vite umane con grande professionalità, umanità e spirito di sacrificio”. I volontari della Cri per alcuni mesi hanno collaborato nell’accoglienza dei pazienti in pronto soccorso: “Un gesto così vile non fermerà mai la scelta dì vita di questi uomini ma i danni arrecati alla struttura ed agli strumenti in dotazione per la corretta cura di tutti certamente causeranno delle criticità a danno dell’intera collettività”, promette Cardinale. CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.