Catania, droga nascosta in cucina: arrestata - Live Sicilia

Catania, droga nascosta in cucina: arrestata

La donna ha consegnato cocaina in pietra che avrebbe fruttato diecimila euro sul mercato dello spaccio
L'INTERVENTO DEI CARABINIERI
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Una pregiudicata catanese di 57 anni è stata arrestata in flagranza di reato dai Carabinieri della Squadra Lupi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’attività info investigativa ha consentito agli uomini della Squadra Lupi di accertare il coinvolgimento della donna, abitante in via Poulet nel popoloso quartiere di San Cristoforo, in una presunta attività di spaccio di droga.

Raggiunta l’abitazione della donna, prima di iniziare la perquisizione, i militari le hanno chiesto se detenesse sostanze stupefacenti e quest’ultima, alla presenza della figlia e di un nipote, ormai consapevole dei gravami giudiziari cui sarebbe andata incontro, ha spontaneamente consegnato una borsa, che prelevava da un pensile della cucina, al cui interno erano occultati circa 210 grammi di cocaina in pietra, suddivisi in varie bustine di plastica e sufficienti, come stabilito a seguito di esami di laboratorio, al confezionamento di oltre 900 singole dosi con un introito per lo spacciatore di circa 10 mila euro.

Il giudice ha convalidato l’arresto della donna, disponendone altresì la custodia cautelare in carcere.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *