Catania frenato ancora in trasferta: la Sancataldese merita il pareggio - Live Sicilia

Catania frenato ancora in trasferta: la Sancataldese merita il pareggio

Un altro parziale stop esterno per i rossazzurri che consente, però, di mantenere l’imbattibilità e – saldamente – la vetta della classifica
CALCIO-SERIE D
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Un altro parziale stop esterno per i rossazzurri che consente, però, di mantenere l’imbattibilità e – saldamente – la vetta della classifica. La Sancataldese si conferma avversario temibile che sciorina grande agonismo per mettere in difficoltà il blasonato avversario.

I pimpanti uomini allenati da Piero Infantino sbloccano subito il risultato con la violenta conclusione di Zerbo che fulmina l’incolpevole Bheters da centro area. Il Catania non si disunisce e – un quarto d’ora dopo – agguanta il pareggio al culmine di un’azione rocambolesca: Lodi arcua il cross dalla bandierina ma il colpo di testa di Rapisarda manda il pallone a picchiare contro la traversa. Stessa sorte per il successivo tapin di Lorenzini ma, al terzo tentativo, la conclusione di Somma manda il pallone oltre la linea di porta malgrado il disperato tentativo di Dolenti. Nella circostanza è determinante la segnalazione del guardalinee Domenico Romano che induce l’insufficiente direttore di gara ad indicare il centrocampo.

Le emozioni forti finiscono praticamente qui, anche perché a farla da padrone è soprattutto il nervosismo che culmina con l’espulsione dell’allenatore nisseno, Infantino, prima dell’intervallo. Nel secondo tempo, neanche le varie sostituzioni riescono a rompere l’equilibrio con Maltese da una parte e Rapisarda dall’altra che falliscono di un niente la conclusione decisiva. Non è stata, forse, la migliore partita disputata sinora dal Catania, a causa anche delle dimensioni ridotte del terreno di gioco e della inusuale vigoria dei calciatori della Sancataldese.

_____________________________________________________

Stadio “Valentino Mazzola” di San Cataldo, domenica 4 dicembre 2022 – ore 14,30

14^ giornata di andata – Serie D girone I 2022-2023

SANCATALDESE – CATANIA 1 – 1

SANCATALDESE – (3-4-2-1) Dolenti, Brumat (dal 5°s.t. D’Agosto), Xepapadakis (dal 41°p.t. Oppizzi), Giacinti, Maltese, Calabrese (k), Garzia, Toure Aziz (dal 9°s.t. Incatasciato), Zerbo (dal 42°s.t. Leonardi), Tuccio (dal 45°s.t. Guadagnoli), Baglione.

A disposizione: La Cagnina, Cutrona, Taormina, Torregrossa.

Allenatore: Piero Infantino.

CATANIA – (4-3-3) Bheters, Rapisarda, Somma, Lorenzini, Castellini, Lodi (k) (dal 5°s.t. Palermo), Rizzo, Vitale, Sarno (dall’11°s.t. Giovinco), Sarao (dal 18°s.t. Jefferson), Forchignone (dall’11°s.t. Chiarella).

A disposizione: Groaz, Boccia, Lubishtani, Ferrara, De Luca.

Allenatore: Giovanni Ferraro.

Arbitro: Carlo Esposito di Napoli.

Assistenti: Domenico Romano (Nola) e Manuel Cavalli (Bergamo).

Reti: 8° p.t. Zerbo (SC); 23° p.t. Somma (CT).

Ammoniti: Giacinti (SC): Calabrese (SC);Lorenzini (CT); Maltese (SC); Giovinco (CT) dalla panchina); Sarao (CT);

Espulsi: Infantino (allenatore Sancataldese);

primo tempo (1-1)

8° Sancataldese subito in vantaggio: percussione vincente di Xepapadakis con Zerbo che irrompe a centro area e spedisce imparabilmente in rete: 1-0 !

23° pareggio del Catania: sul cross dalla bandierina di Lodi… colpo di testa di Rapisarda respinto dalla traversa: riprende Lorenzini che manda nuovamente il pallone a sbattere contro la traversa e poi Somma spedisce in rete malgrado l’estremo tentativo di respinta di Dolenti. E’ il collaboratore di linea, Romano, a segnalare all’arbitro che il pallone ha superato la linea di porta: 1-1 !

25° Rapisarda salva in tuffo a due passi dalla porta;

41° nella Sancataldese, Xepapadakis lascia il posto ad Oppizzi;

45° concessi 4 minuti di recupero;

47° espulso per proteste l’allenatore della Sancataldese, Piero Infantino;

49° aggiunto un altro minuto di recupero;

50° il primo tempo si chiude in parità.

secondo tempo (1-1)

1° tiro a botta sicura di Vitale da centro area ma Calabrese devia in corner;

5° nel Catania, Lodi lascia il posto a Palermo;

5° nella Sancataldese, D’Agosto rileva Brumat;

9° nella Sancataldese, Incatasciato sostituisce Toure;

11° nel Catania, Chiarella e Giovinco prendono il posto di Forchignone e Sarno;

18° nel Catania. Jefferson subentra a Sarao;

19° conclusione centrale di Giovinco;

25° punizione di Zerbo: a lato;

30° Bheters blocca il tentativo di pallonetto di Garzia;

36° Rapisarda spreca da buona posizione mandando, di testa, fuori di poco;

42° nella Sancataldese, Leonardi prende il posto di Zerbo;

43° gran colpo di testa di Maltese che manda il pallone fuori di una spanna!

45° nella Sancataldese, Guadagnoli prende il posto di Tuccio;

45° concessi 5 minuti di recupero;

46° Chiarella spedisce sul fondo;

50° finisce 1-1 !


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *