Catania, i cugini davanti al gip: le intercettazioni dello spaccio

Catania, i cugini davanti al gip: le intercettazioni dello spaccio

Nella giornata di ieri, si sono svolti gli interrogatori di garanzia.
IL BLITZ
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Un comportamento diverso per i due cugini Attilio e Gaetano Salici arrestati nel blitz dei Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania nel corso dell’interrogatorio di garanzia davanti al gip Anna Maria Cristaldi. Attilio Salici, difeso dall’avvocato Maria Michela Trovato, ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. Mentre Gaetano, assistito dall’avvocato Giuseppe Grasso, ha voluto fare dichiarazioni spontanee anche se ha scelto il silenzio rispetto ai quesiti della giudice sui contenuti dell’ordinanza di custodia cautelare. Un malloppo di oltre 800 pagine dove si susseguono centinaia di intercettazioni telefoniche e ambientale. E che ‘raccontano’ gli affari illeciti che avrebbero avuto come quartier generale l’autolavaggio di San Giovanni Galermo. Tra il 2020 e il 2021, i carabinieri riescono a captare una serie di dialoghi dove i sodali avrebbero discusso di affari di droga. Dal rifornimento allo spaccio. 

Come quando sarebbe stato necessario ‘coprire’ l’odore forte di stupefacente dal bagagliaio dell’auto presa a noleggio forse per trasportarlo. 

Attilio: Va bene se ti capita la Ford Fiesta.•..
Claudio: Ho affittato la Panda!.
Attilio: caso mai gliela portiamo domani, l’affitti 35!?
Claudio: Quaranta euro! Un giorno!
Attilio: Intanto spruzzagli un po’ di profumo nel cofano! lo hai capito?
Claudio: E’ normale….
Attilio: e pulisci lo sterzo!
Claudio: ma di dentro mpare mi sono confuso! come devo fare?
Attilio: Se spiove più tardi gliela portiamo, vediamo se gli interessa a questa! La coppetta gliel’hai messa? La coppetta gliel’hai messa?
Claudio: Il problema è di dentro e tutta…incomprensibile….


Nel 2021 Attilio Salici parlava con uno degli indagati. Per gli investigatori l’oggetto della conversazione sarebbe stato il “prezzo della vendita della marijuana”

Orazio: Attilio, perchè non te ne ho spaccato.. (si accavallano le voci …incomprensibile…)
Attilio ’86: …poi io che ti ho detto qualche c0sa? perchè anche a nove euro!
Orazio: va bene, ma non ne ho spaccato testa, me le devo guadagnare 100 ero?
Attilio ’86: Tu dici, a me… (rumori di sottofondo…incomprensibile..) mi rimangono tanto
Orazio: ‘E non lo stai vedendo!? e che fa ah? Santa Chiara di Napoli!! Per guadagnare quindicimila euro (15.000), la devo vendere.a nove euro (9), ma non la posso vendere rutta a nove (9) euro! A te non te la posso dare a nove (9) euro! Mi stai capendo? Cugino ma li devo guadagnare? Lo tengo, lo faccio, rischio i soldi!!
Attilio ’86: Non ne devo guadagnare quindici, ne guadagno tredici! Orazio: Ma anche io, non mi interessa
Attilio ’86: ma li guadagno sempre!

Ma c’era anche il momento delle lamentele. Il ‘cugino’ dello spaccio Attlio Salici avrebbe manifestato perplessità sulla qualità della droga acquistata.

Attilio Salici ’86: vabbè gli dici domani te li do, te la posso dire una cosa cugino? però diglielo in faccia…non si può lavorare così…io sono venuto la prima volta ho speso un sacco di soldi, ma io ho avuto problemi con le persone…non vi sto dicendo che togliete altri cento euro, però io ho avuto problemi con le persone! se ci sarà un’altra cosa così io qua non passerò più neanche dalla strada non è per male! Perchè sopra un pacchetto gli devi dire ci sono duecentocinquanta grammi (250 grammi n.d.r.) 

L’indagato inoltre aggiungeva che i Laudani avrebbero venduto ‘fumo di bassissima qualità’.

Attilio Salici ’86: i Laudani…ne aveva cinquecento grammi lo (incomprensibile)…a un euro…a uno e due lo sto vendendo a te lo do a un euro…cinquecento euro…questo per fare (incomprensibile)…Skunk è ottimo…che se mettevamo al posto di quello nero questo! lo vendevamoL..perché tu sopra ad uno…c’è ne metti cento grammi…cento cinquanta di questo qua…l’odore diventa tutto quanto questo…(incomprensibile)…un mostro di coso per fare il lavoro! verde fosforescente…è venuto qua questo ragazzo…verde fosforescente… 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.