Costringe ad inviare foto hard: sedicenne catanese nei guai - Live Sicilia

Foto hard inviate via social: minore catanese in Comunità

L'indagine della polizia postale di Salerno, che ha eseguito l'ordinanza
VIOLENZA SU INTERNET
di
0 Commenti Condividi

SALERNO –  Un sedicenne catanese è finito in comunità con l’accusa di violenza sessuale. Il ragazzino avrebbe costretto un tredicenne di Salerno a inviargli su Instagram foto e video intime. In particolare immagini di nudo. L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita dalla polizia postale. L’inchiesta è stata condotta dalla procura della Repubblica per i minorenni di Salerno.

Le indagini

Le indagini informatiche e le analisi tecniche eseguite sui dispositivi sequestrati hanno consentito agli agenti della sezione di Salerno della polizia postale di individuare il presunto utilizzatore del profilo social che ha contattato l’adolescente campano. Il catanese e il salernitano si conoscono solo virtualmente. Non ci sono stati quindi contatti fisici ma questo non significa che il fatto sia meno grave.

Fenomeno in aumento

La procura salernitana ha evidenziato un “sensibile aumento” degli episodi criminali a sfondo sessuale commessi da minori ai danni di loro coetanei su internet.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.