Stm, un miliardo di euro su Catania: "Una notizia 'bomba'" - Live Sicilia

Stm, un miliardo di euro su Catania: “Una notizia ‘bomba’”

Salvo Pogliese rivendica quanto fatto da primo cittadino per snellire la burocrazia e favorire gli investimenti sul territorio.
3 Commenti Condividi

CATANIA – Una vittoria per la Sicilia tutta, non soltanto per la città di Catania. Esulta la Politica, che punta a raccogliere sul campo i meriti per un risultato che ridarà sicuramente fiato al comparto industriale locale. Il via libera arrivato da Bruxelles all’investimento di un miliardo di euro di St Microelectronics, finalizzato alla produzione di substrati epitassiati in carburo di silicio, – almeno per una volta – mette d’accordo tutti (sindacati compresi).

Salvo Pogliese

Anche le parole tradiscono una certa emozione. “La notizia è una ‘bomba’ in positivo per Catania”. Salvo Pogliese, appena eletto al Senato della Repubblica, rivendica la strategia adottata quando era sindaco di Catania: snellire la burocrazia per favorire gli investimenti e quindi l’occupazione. Poche settimane fa era arrivata, infatti, la notizia sugli altrettanto imponenti piani di Enel Green Power ai piedi dell’Etna.

Eccolo: “Il Comune di Catania ha fornito ogni supporto burocratico e amministrativo vendendo nell’agosto 2019 un terreno di sua proprietà in tempi record e accelerando le procedure autorizzative, con l’obiettivo virtuoso di vincere la concorrenza di citta’ come Milano, Parigi e Singapore, in lizza per ospitare i nuovi insediamenti dell’azienda leader nel settore dei micro-conduttori”. 

“Un intervento al quale ha lavorato anche il Ministero dello Sviluppo Economico, sempre nella direzione auspicata dell’indipendenza italiana ed europea nel settore della microelettronica”, ribadisce l’ormai ex primo cittadino. 

Le istituzioni

Intanto, anche dai ministeri arrivano manifestazioni in positivo. “Si tratta di un risultato importante al quale il Mef – fanno sapere – ha contribuito”, definendo “il quadro finanziario e normativo che ha posto le basi per il via libera della Commissione”, spiega il Tesoro.

Mimmo Turano, assessore regionale alle Attività produttive prossimo a lasciare il mandato, commenta: “L’ok della Commissione europea smentisce una certa vulgata che vuole la Sicilia una sorta di cenerentola rispetto ai grandi investimenti industriali”. E aggiunge: “L’investimento su Catania avrà un carattere strategico perché rafforzerà la filiera europea dei semiconduttori, e aiuterà l’intero continente a realizzare la transizione verde e digitale”. 

Enzo Bianco

Anche Enzo Bianco esprime ottimismo, rispolverando una narrazione nata durante la stagione della cosiddetta Primavera, quando fu eletto due volte consecutivamente sindaco di Catania. “Il sogno dell’Etna Valley riprende a volare alto”. E aggiunge: “Finalmente una buona notizia. Dopo anni di disastri senza fine, ora qualcosa comincia a cambiare. Grazie al management di StM il nostro sogno dell’Etna Valley continua concretizzarsi dando un futuro ai nostri ragazzi”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Nuovamante Milano del Sud?

    Uno chiu’ beddu di l’ nautro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *