Concorso annullato all'Arpa Sicilia, Fials: "Maxi ricorso pronto" - Live Sicilia

Concorso annullato all’Arpa Sicilia, Fials: “Maxi ricorso pronto”

Avevano partecipato circa 14 mila persone
IL CASO
di
1 Commenti Condividi

Pronto il maxi ricorso contro lo stop al concorso dell’Arpa Sicilia. La Fials, tramite l’avvocato Francesco Russo Bavisotto ha inoltrato l’atto stragiudiziale all’Arpa chiedendo di revocare il provvedimento che ha di fatto annullato il concorso per 57 posti che aveva visto una massiccia partecipazione di circa 14 mila aspiranti, facendo svanire i sogni di chi sperava in una occupazione da due anni. L’azienda, per giustificare il provvedimento di annullamento, ha sostenuto che dalla preselezione bisognava esonerare i dipendenti interni ritenendoli già ammessi al concorso.

“Provvedimento illegittimo”

Secondo la Fials però il provvedimento appare illegittimo per vari motivi e chiede quindi al direttore generale di “revocare in autotutela il decreto del 15 dicembre scorso provvedendo all’immediata approvazione degli ammessi che hanno superato la preselezione”. Anche perché il costo dell’operazione affidata ad una società è stato di circa 200 mila euro ed in caso contrario “si esporrebbe l’amministrazione a un grave danno di immagine oltre che economico, per il pericolo di ricorsi di azioni risarcitorie”. In caso di mancata revoca dell’annullamento, la Fials sta promuovendo in questi giorni su Telegram la sottoscrizione dei moduli per aderire contribuendo alle spese per il ricorso al Tar unitamente al contributo Fials.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Dove trovo il link di telegram per scaricare i moduli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.