Corini: "Con il Bari metteremo in campo ciò che sappiamo fare" - Live Sicilia

Corini: “Con il Bari metteremo in campo ciò che sappiamo fare”

Le dichiarazioni del tecnico rosanero in vista della trasferta di venerdì sera contro il Bari, valida per la seconda giornata di Serie B
CONFERENZA STAMPA
di
0 Commenti Condividi

Dopo il successo di sabato contro il Perugia nell’esordio in campionato per il Palermo è già vicino il momento di tornare in campo. Venerdì sera i rosa saranno impegnati, nell’anticipo della seconda giornata di Serie B, al “San Nicola” contro il Bari di Mignani che nella prima giornata ha fermato il temibile Parma.

L’allenatore rosanero è intervenuto in conferenza stampa per parlare proprio della sfida contro i “galletti”, soffermandosi anche sull’andamento del mercato: “L’idea è quella di alzare il livello della rosa con 5-6 acquisti, parlerò dei nuovi quando verranno ufficializzati. Fra due giorni siamo in campo, una partita importante contro una squadra che l’anno scorso ha vinto il suo girone con grande merito. Il Bari è partito bene vincendo con il Verona in Coppa Italia e facendo una grande partita con il Parma, tra le favorite per la promozione in A. Mignani ha fatto un grande lavoro, hanno grande entusiasmo e sappiamo delle difficolta che affronteremo. Metteremo in campo le nostre cose, sfruttando l’entusiasmo della scorsa partita per provare a ripeterci”.

“Sul sistema c’è un’idea di base – ha dichiarato il tecnico di Bagnolo Mella in merito al modulo previsto contro il Bari – poi il calcio è dinamico e in campo si ruota e ci si muove, nel complesso la base sarà quella vista contro il Perugia. L’ultima partita contro il Bari dell’anno scorso era un clima particolare perché loro festeggiavano la promozione. Abbiamo visto quella partita per prendere qualche spunto insieme ai miei collaboratori”.

Tre gli indisponibili annunciati da Corini per il match del “San Nicola” ovvero Devetak, Accardi e Sala. Quest’ultimo è uscito malconcio dalla gara contro il Perugia ma l’allenatore rosanero conta di recuperarlo per il prossimo match contro l’Ascoli: “Sala ha preso una botta ma lo ringrazio perché è rimasto comunque in campo. Il ginocchio era molto gonfio ma siamo tranquilli, vediamo se riusciamo a recuperarlo per la prossima partita. Per il ruolo c’è Crivello ma sto valutando anche profili più conservativi, ci stiamo lavorando”.

Spazio anche a considerazioni sui singoli, tra i quali Damiani, Elia, Valente e Floriano: “Damiani ha fatto una bellissima partita, con personalità e continuità. E’ in crescita e lo teniamo in grande considerazione. Elia è un giocatore importante, l’anno scorso si è ritagliato uno spazio rilevante a Benevento, può migliorare tanto soprattutto sul fare gol e assist. Pigliacelli ha doti importanti con i piedi e sa bene quando e come sfruttarle. Valente può giocare sia a destra che a sinistra, è un giocatore abile e lo tengo in considerazione per entrambe le fasce. Floriano è un giocatore qualitativo, legge bene gli spazi e fornisce filtranti, con il Perugia da sottopunta ha fatto bene”.

“La società mi ha avvisato di una trattativa molto avanzata ma non ancora ufficializzata – ha dichiarato infine Corini sulla situazione di Gregorio Luperini, destinato a lasciare Palermo – è stata un’arma tattica di straordinaria importanza nella scorsa stagione ma è stato per me giusto che il ragazzo ottenesse di andare via e di continuare la carriera in un’altra società. L’ho seguito per un solo allenamento ma gli auguro il meglio perché è un bravissimo ragazzo ed è stato importante nella scorsa stagione”. 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.