Corini: "Ottimo primo tempo, c'era un rigore per noi" - Live Sicilia

Corini: “Ottimo primo tempo, c’era un rigore per noi”

“Con le sostituzioni ho provato a cambiare l'inerzia ma non c'erano le stesse energie e non sono arrivate occasioni nitide come nella prima frazione“
CALCIO - SERIE B
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, giocando con personalità e tirando tante volte in porta. Spesso siamo stati sfortunati. Nel secondo tempo non abbiamo avuto la stessa energia. Loro hanno difeso meglio e non abbiamo creato tanto come nel primo tempo“. A dichiararlo è Eugenio Corini, allenatore del Palermo, dopo il pareggio per 0-0 contro il Como.

Il tecnico rosanero ha un po’ di rammarico per il risultato: “Sicuramente per quello che abbiamo fatto nel primo tempo potevamo assolutamente vincerla ma nella ripresa più andava avanti la gara più si manteneva sull’equilibrio“. I rosanero, che nel primo tempo hanno colpito un palo con Segre, recriminano per un probabile calcio di rigore non fischiato nei minuti finali: “Dispiace perché ho avuto la percezione che Matteo (Brunori, ndr) fosse stato colpito e dispiace che l’arbitro non sia andato al VAR“.

“Il secondo tempo è figlio anche delle energie spese a Benevento e abbiamo perso lucidità. Con i cambi ho provato a cambiare l’inerzia ma non c’erano le stesse energie e di conseguenza non sono arrivate occasioni nitide come nella prima frazione. Nel primo tempo – ha continuato Corini – in costruzione riempivamo l’area con 5 uomini a volte 6. Abbiamo voluto dare profondità e fluidità nella manovra. Volevo più presenza in area sui cross ma spesso loro hanno difeso molto bene. Nel secondo tempo non siamo stati così incisivi“.

“Saric – ha spiegato Corini parlando del centrocampista ex Ascoli ritornato in campo oggi – rientrava da un infortunio e secondo me è entrato bene; Valente ha messo qualche palla interessante; Stulac ha provato la soluzione da fuori. I cambi sono entrati bene a mio avviso. Sala è rientrato molto bene dopo il periodo di infortunio, Damiani lo stimo molto perché ha attitudine e qualità e guarda sempre in avanti e quando vedo un cnetrocampista che ha questo approccio sono sempre contento. Bettella è bravo anche a impostare da dietro e sta facendo molto bene“.

Corini ha voluto anche sottolineare la gara di Di Mariano che oggi è stato impiegato sulla fascia destra in attacco: “Ha fatto molto bene a destra, è stato incisivo e pericoloso ed è stato bravo anche in copertura quando il Como spingeva“.

“Ho chiesto a Vido e Brunori di giocare vicini e di combinare. Hanno lavorato bene nel primo tempo, anche se non abbiamo sempre riempito bene l’area. Come avete detto – ha concluso Corini – è stato il miglior primo tempo del Palermo di quest’anno e lo è stato anche per merito loro“.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *