Corini: "Siamo agli albori di un progetto, chiedo pazienza" - Live Sicilia

Corini: “Siamo agli albori di un progetto, chiedo pazienza”

L'allenatore rosanero parla del suo modo di fare calcio e delle sue favorite per la promozione in Serie A
0 Commenti Condividi

PALERMO – A conclusione del mini-ritiro di Manchester per il Palermo, a partire da domani lunedì 26 settembre, sarà tempo di tornare a pensare al campionato. L’esperienza in casa del City di Guardiola è stata sicuramente entusiasmante, un respiro profondo di cosa può dare il City Group ma anche cinque giorni di lavoro intenso per consolidare i dettami del tecnico Eugenio Corini.

Proprio l’allenatore rosanero, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, si è soffermato sul proprio modo di vedere e interpretare calcio, elencando quelle che secondo il mister di Bagnolo Mella sono le favorite per la promozione in Serie A.

“Le linee guida? Creare un sistema – ha affermato Corini alla rosea – che studi come trovare e occupare spazi offensivamente e come proteggerli difensivamente, consolidare le nostre linee di gioco, i macro movimenti di gruppo, per dare sicurezza ai giocatori e trovare le situazioni giuste per far male all’avversario e limitarlo a livello difensivo. Uscire con la palla tra i piedi e andare ad attaccare con più uomini, mi piace pressare avanti e alti, recuperare palla con giocatori già posizionati per contrattaccare e colpire subito”.

Noi quest’anno dobbiamo consolidarci – continua l’allenatore rosanero – Le favorite per la A: il Genoa, il Parma, Cagliari e Benevento, anche il Pisa o il Como, con grande campagna acquisti. La B è tremenda, a volte nascono le sorprese, pure negative. Puntare ai playoff? Come dice Simeone, una partita alla volta. Io esagero il concetto, giorno dopo giorno, lavoro dopo lavoro ci renderemo conto dei miglioramenti da fare e fatti. Se pensiamo a lungo termine – conclude il tecnico – rischiamo di andare fuori giri. Siamo agli albori di un progetto, all’anno zero, chiedo pazienza”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *