Corleone ricorda il carabiniere Clemente Bovi ucciso dalla mafia - Live Sicilia

Corleone ricorda il carabiniere Clemente Bovi ucciso dalla mafia

Sessantatre anni fa l'omicidio del militare in contrada Bicchinello
PROVINCIA DI PALERMO
di
1 Commenti Condividi

CORLEONE – Sessantatre anni fa, l’8 settembre 1959, il carabiniere Clemente Bovi, della stazione di Caltabellotta (Ag), fu ucciso in un agguato che sei malviventi gli tesero nella notte nelle campagne di Corleone, in località Bicchinello. Dopo aver ucciso uno degli aggressori, Bovi fu raggiunto da un colpo di fucile al petto.

Insignito della medaglia d’oro al valor militare, stamattina Bovi è stato ricordato nel corso di una cerimonia che si è svolta nel luogo dell’agguato, dove è stata deposta una corona d’alloro presso il cippo commemorativo eretto nel dicembre 2009. Alla commemorazione erano presenti i comandanti del gruppo carabinieri di Monreale e della compagnia di Corleone, il figlio del decorato, Vito Andrea Bovi, e le autorità civili e militari locali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    penso che corleone ha una lunga lista da ricordare…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *