Cracolici: "Il turismo è in crisi? | L'assessore compra magliette..." - Live Sicilia

Cracolici: “Il turismo è in crisi? | L’assessore compra magliette…”

Il deputato del Pd chiede di fare luce sulla strategia di comunicazione della Regione.

L'INTERROGAZIONE
di
6 Commenti Condividi

“Il settore turistico in Sicilia è letteralmente in ginocchio e con prospettive di ripresa quanto mai incerte, e l’assessore Messina che fa? Acquista gadget, magliette e cappellini per fargli stampare sopra il logo della Regione! Mi scusi assessore, ma lei c’è o ci fa?”. Lo dice Antonello Cracolici, parlamentare regionale del PD che ha presentato una interrogazione all’Ars per avere “chiarimenti sulla strategia di comunicazione dell’assessorato al Turismo in relazione agli effetti della crisi Coronavirus, volta alla promozione del ‘brand reputation’ della Sicilia attraverso la realizzazione di gadget e capi d’abbigliamento con il logo della Regione Siciliana”.

“La crisi Covid19 sta avendo effetti pesantissimi e il settore turistico sta pagando il prezzo più alto, anche in considerazione del ruolo centrale che ha per l’economia e l’occupazione in Sicilia. Ci sono alberghi che resteranno vuoti non si sa per quanto tempo – aggiunge Cracolici – ho parlato con titolari di agenzie di viaggio e tour operator che sono in lacrime, le guide turistiche sono chiuse in casa, e l’elenco potrebbe continuare. Con una situazione come questa ci vorrebbe Superman all’assessorato al Turismo, e invece ci ritroviamo Manlio Messina…”.

“Evidentemente – prosegue Cracolici – l’assessore o non vuole, o non è in grado di affrontare la crisi del settore con una strategia all’altezza della situazione, se è vero come è vero che fino ad ora si è limitato al conferimento di consulenze ed alla stampa di materiale di propaganda”.

Nell’interrogazione Cracolici ribadisce la necessità di “predisporre, di concerto con tutte le organizzazioni del settore, un piano coordinato di interventi per l’utilizzo delle risorse messe in campo nell’ultima legge di stabilità, così come da tempo richiesto dagli operatori turistici”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Aspettiamo con ansia gli illuminanti suggerimenti d Cracolici, genio della lampada.

    Come si vede che il sig. Gracolici è “schiffaratu”.per favore parli di cose serie…..se riesce.

    Mastroianni Direttore subito

    In effetti mica ha tanto torto Cracolici, proprio in questo periodo ogni risorsa può servire per aiutare il settore turistico nel prossimo periodo.

    quello che diceva che non erano gli stessi forestali che appiccavano dolosamente gli incendi,,,,,, inventore dell isee personale non familiare dei Pip,,,paladino di 18000 forestali voti ad ogni tornata elettorale

    Questi piddini non hanno proprio pudore e dignità.Ne hanno combinato e ne combinano di tutti i colori.Sono maestri in intrallazzi e inciuci, eppure hanno la faccia di criticare gli altri.Ma Craco ha forse dimenticato le nefandezze del Governo Pappagone Crocetta di cui egli era pure Assessore?Peraltro riconosciuto da tutti come il peggiore della storia della Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.