Cuffaro, il Movimento 5 Stelle: |"Ordine giornalisti si scusi" - Live Sicilia

Cuffaro, il Movimento 5 Stelle: |”Ordine giornalisti si scusi”

La nota dei deputati regionali grillini.

La polemica
di
13 Commenti Condividi

PALERMO – “Ci aspettiamo che il ‘giro di Sicilia’ di un condannato per favoreggiamento aggravato alla mafia sotto lo sguardo benevolo dell’Ordine dei giornalisti siciliani finisca qui e che le ‘lezioni’ dispensate da Cuffaro a Palermo e ad Agrigento ai giornalisti in occasione di due sedute di aggiornamento professionale per la categoria possano essere archiviate come spiacevolissimi infortuni, che mai più in futuro abbiano a ripetersi”.

Così i deputati del M5S all’Ars dopo la partecipazione dell’ex presidente della Regione, condannato a 7 anni di carcere per fatti di mafia, a due eventi organizzati dall’Ordine dei giornalisti. “Definire inaccettabile la presenza dell’ex presidente della Regione, a qualsiasi titolo, al tavolo dei relatori – commentano i deputati – è il minimo, specie se – come sembra – le ‘lezioni’ del ‘professor’ Cuffaro sono state tenute in un contesto che serviva a fornire crediti deontologici ai giornalisti”.

“E’ oltremodo inaccettabile – concludono i deputati M5S – che proprio in Sicilia, terra tristemente e copiosamente bagnata con il sangue di uomini e donne uccisi dalla mafia, sia ancora permesso a un condannato per fatti di mafia poter parlare ad incontri pubblici. Ogni volta che questo avviene, chi ha combattuto la mafia, pagando con la vita, muore di nuovo, e chi lo permette va assolutamente censurato. L’Ordine dei giornalisti dovrebbe scusarsi con i familiari vittime di mafia.”

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    vorrei solo sapere una cosa dall’Ordine dei giornalisti: MA ERA PROPRIO NECESSARIO INVITARLO? MA CHE MESSAGGIO FORMATIVO E DI AGGIORNAMENTO HA TRASMESSO? IL PROSSIMO OSPITE SARA’ SCHETTINO?

    Ma l’espiazione della pena non estingue il reato? Che paura di cuffaro in tutte le compagini politiche. ..brrr…

    Avete paura di un personaggio che non può fare più politica?
    Avete paura del fatto che la gente gli vuole bene..
    Siete solo dei mangia franchi che buttano fango sulla gente,
    il fango Cuffaro se lo è pulito con gli anni di galera, non è giusto continuare ad emarginarlo.. perchè ciò significa che vi fa paura il fatto che la gente lo vuole bene e continuerebbe a votarlo anche se non può…

    Inventatevi qualcos’altro per prendere voti, attaccando Cuffaro i voti li perdete cari grillini.

    Non entro nel merito dell’invito a Cuffaro, non spetta a me esprimere giudizi. Piuttosto faccio caso al comportamento dei 5 stelle che sono pronti a sottolineare e criticare un invito ma non commentano quanto commesso dai loro colleghi indagati Mannino, Nuti, ecc che in nome dello slogan ” onesta’ onesta’ ” di fronte ai magistrati si sono avvalsi della facolta’ di non rispondere. salvo poi farlo con comodo e chissa’ perche’. Questi onorevoli, eletti con il M5S siedono ancora in parlamento e non mi risulta che abbiano rinunciato alla poltrona.
    Dell’audio sul web di Forello si tace.
    E allora vorrei sensibilizzare questi aspiranti politici a fare un minimo di autocritica e per il futuro sarebbe opportuno che prima di togliere la pagliuzza dall’occhio agli altri togliessero la trave da quello loro.

    ALLORA SMETTIAMO DI FAR PARLARE ANCHE GRILLO ,CONDANNATO PER OMICIDIO,GIUSTO PER UNA QUESTIONE DI EQUITA’!!!!!!!

    Lasciamo parlare sia cuffaro che Grillo
    ‘ ambedue hanno pagato il loro debito con la giustizia
    siamo per fortuna a ancora in democrazia nonostante il movimento 5 stelle !!

    Cari grillini avete scafazzato tutto. Volevo votare per voi alle prossime elezioni, ma vedo che siete fuori dal mondo. Mi dispiace non voterò per voi.

    Io voto per il movimento 5 stelle perché voglio dare ai giovani grillini la possibilità di fare il consigliere comunale o il parlamentare o il segretro di parlamentare o il dipendente del gruppo parlamentare,ma a condizione che non vi siano più di due deputati per famiglia (esempio cancellieri e la sorella)se no le zuffa aumentano e si sputtanato fra loro e tutti capiscono chi veramente sono i grillini.Ragazzi approfittate di questo momento forse riuscirete a essere fortunati come i 15 deputati regionali che hanno gridato per quasi 5 anni ma mai hanno pensato di dimettersi per fare cadere il govero crocetta.

    Polemica stucchevole…Se Cuffaro potesse candidarsi “asfalterebbe” chiunque…Piaccia o non piaccia è così…comunque il vento a breve cambierà direzione!

    State scherzando? Volete vietare ad una persona che ha pagato dignitosamente il suo debito con la giustizia di partecipare ad un convegno per portare la propria testimonianza? Cari Grillini ho simpatia per voi: questa dichiarazione è un “grande scivolone”….Mi chiedo: se volete essere così giustizialisti perché tenete ancora dentro gente che ha presentato firme false (ed è un reato) ed il vostro candidato sindaco pare sia al centro di una polemica……Parlate di programmi politici , di cosa volete fare di questa Regione….Per favore!! Gli anatemi pseudi-moralisti lasciateli perdere….Vi fanno anche perdere consensi…

    Dal 1945 ad oggi sono stati trucidati 11 giornalisti per mano mafiosa, deontologia professionale e rispetto della Costituzione vorrebbe che chiunque sia stato condannato o sfiorato da complicità con la Mala Pianta venisse invitato a dare lezioni in convegni organizzati nella fattispecie dall’ordine dei giornalisti.
    Altra cosa sarebbe fare partecipare anche soggetti che hanno perso diritti a norma della stessa Costituzione in incontri a sfondo reliogioso anche nelle carceri per diffondere il concetto del pentimento a proposito della complicità diretta o indiretta con i poteri criminali di ogni tipo che tanto dolore arrecano alla Società.

    “chi ha combattuto la mafia, pagando con la vita, muore di nuovo” – Respect

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *