Sicilia, dieci milioni per liberare le case dall'amianto - Live Sicilia

Dieci milioni di euro per liberare le case siciliane dall’amianto

In arrivo un bando
REGIONE
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Dieci milioni di euro per finanziare la rimozione e lo smaltimento dei materiali contenenti amianto nelle abitazioni civili. Il governo regionale guidato da Nello Musumeci ha dato il via libera definitivo all’utilizzo dei fondi Poc 2014-2020, recentemente riprogrammati, per incentivare i privati a bonificare le unità immobiliari in cui è presente il pericoloso materiale.

“Con questo provvedimento – sottolinea Musumeci spiegando il bando contro l’amianto – diamo finalmente attuazione ad una legge regionale mai applicata nel passato e forniamo un aiuto concreto ai siciliani che vogliono liberare i luoghi in cui vivono da un pericolo serio e costante. Diamo loro una mano a sostenere costi significativi e garantiamo uno smaltimento in linea con le normative e nel rispetto dell’ambiente. Più sicurezza, dunque, e meno discariche abusive”.

“Per l’accesso e l’erogazione dei contributi, l’Amministrazione regionale – spiega l’assessore Daniela Baglieri – attraverso il nostro dipartimento, pubblicherà uno specifico Avviso che definisce i criteri e le procedure per usufruire dei benefici”. “Sono certa che i siciliani sapranno cogliere questa straordinaria opportunità”, conclude Baglieri in merito all’avviso sull’amianto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.