Djokovic sempre più dittatore | Ma a Roma si attende Federer - Live Sicilia

Djokovic sempre più dittatore | Ma a Roma si attende Federer

Il serbo domina anche a Madrid e continua a segnare record su record.

tennis
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il tennis al maschile sta vivendo un periodo di terrore e di dittatura. Ma non c’è niente di negativo e di pauroso, una volta tanto, se a dominare è un soggetto come Novak Djokovic. Il tennista serbo domina anche a Madrid, sconfiggendo nettamente in finale chi aveva trionfato nella capitale spagnola un anno fa, ovvero Andy Murray, mai in partita nell’atto conclusivo del Mutua Madrid Open a causa del ritmo insostenibile imposto dal leader della classifica mondiale. Titolo numero 29 negli eventi targati Masters 1000, leadership garantita almeno fino al termine della stagione già ad inizio maggio, e soprattutto un numero clamoroso che riguarda proprio il ranking. Djokovic, infatti, ha un vantaggio di ben 9.025 punti sul secondo in classifica, che dopo il torneo iberico è tornato ad essere Roger Federer: nella storia delle graduatorie mondiali, non si era mai registrato un divario così ampio. La speranza, per chi non tifa Nole, è che tutto possa ridimensionarsi a partire da Roma.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.