È morto Pietro Murania, il fondatore di Kemeco - Live Sicilia

È morto Pietro Murania, il fondatore di Kemeco

L'imprenditore portò la pallavolo femminile palermitana alla ribalta della Serie A
L'ADDIO
di
0 Commenti Condividi

Una brutta notizia colpisce il mondo dell’imprenditoria siciliana e dello sport. All’età di 84 anni è morto l’imprenditore palermitano Pietro Murania, patron di Kemeco, azienda nota in tutta Italia e all’estero, produttrice di marchi di igienizzanti come Rio Casa Mia, Rio Bum Bum.

Murania, grande appassionato di sport, ha legato il suo nome principalmente alla pallavolo, per anni dirigente della Rio Marsì Palermo che ha portato il volley del capoluogo siciliano nella massima serie femminile dal 1999 al 2003, con il traguardo dei play-off scudetto nella prima stagione, l’azienda di Murania è stata anche sponsor della Pallavolo Aragona, che milita in Serie A2.

Murania aveva fondato Kemeco negli anni settanta e, sfruttando le sue capacità imprenditoriali, riuscì a far decollare la sua creatura che divenne una delle aziende leader nella detergenza.

La Pallavolo Aragona, guidata da Nino Di Giacomo, attuale presidente della Fipav Sicilia, ha voluto ricordare Murania: “Addio Pietro e grazie di cuore per tutto quello che hai fatto, sei stato un leale, vero, caro amico prima che uno sponsor, ci mancherai tantissimo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.