C'è Plasil e Barrientos rimane! | Respinti gli Spurs per Spolli - Live Sicilia

C’è Plasil e Barrientos rimane! | Respinti gli Spurs per Spolli

Giornata pazzesca nell'ultimo giorno di mercato. Il centrocampista ceco nuovo rinforzo dei rossoazzurri. Ma la bomba è il dietrofront del Pitu che resta a Catania. Doukara alla Juve Stabia. Etnei che respingono il pressing del Tottenham su Nicolas Spolli che alla fine rinnova fino al 2016. Ritoccato l'ingaggio a Bergessio. Dall'Inter arriva il terzino Biraghi. (Foto Plasil da calciocatania.it)

La chiusura del calciomercato
di
41 Commenti Condividi

CATANIA. Giornata incredibile quella che ha caratterizzato la chiusura del mercato estivo. Vietato ai deboli di cuore per i supporters rossoazzurri che nel corso della giornata hanno vissuto sull’onda emotiva di diversi colpi di scena. Partiamo dal clamoroso ed ormai insperato dietrofront sul fronte Barrientos: il giocatore alla fine rimane a Catania. Niente più Qatar, dunque. Una svolta inaspettata che rimescola le carte. E così, il Catania esce seriamente rafforzato da queste ultime ore di calciomercato.

Nella tarda mattinata l’arrivo (come già abbondantemente anticipato) del centrocampista di passaporto ceco, Jaroslim Plasil, in forza ai francesi del Bordeaux. La soluzione di portare alle falde dell’Etna il centrocampista dell’est appare come la più congeniale. Si badi, l’acquisto di Plasil rappresenta un colpo di alto profilo. Quello che lascia qualche dubbio è semmai il ruolo di Plasil: si tratta di un centrocampista che andrà a ricoprire lo stesso ruolo di Tachtsidis e Guarente. Jaroslim Plasil arriva in prestito secco: l’operazione è ormai stata conclusa con tanto di foto con la maglia rossoazzurra. L’arrivo del 31enne centrocampista è ufficiale. Così come è divenuto acquisito il passaggio in prestito di Doukara allla Juve Stabia in Serie B.

Nel pomeriggio, il Tottenham aveva ufficialmente avanzato un’offerta per arrivare e Nicolas Spolli. Il centrale rossoazzurro era seriamente finito nelle mire degli Spurs. La società del patron Pulvirenti ha però respinto con forza le sirene inglesi ed a poche ore dalla chiusura del mercato l’operazione è stata rispedita al mittente con il prolungamento del contratto al difensore argentino: firma fino al 30 giugno del 2016: “Sono molto soddisfatto per l’intesa raggiunta con la società: ringrazio per la fiducia e la stima il Presidente, il Vice Presidente Cosentino, il Responsabile Area Tecnica Bonanno e tutte le persone che mi sono state sempre vicine – spiega Spolli -. Il Catania è casa mia: grazie a questo prolungamento potrò concludere la mia esperienza professionale in Europa indossando questa maglia, alla quale sono particolarmente legato. Mi trovo splendidamente, in questa città, anche da un punto di vista umano: da quando ho imparato il siciliano – sorride il numero 3 – mi sento ancor di più un catanese. L’avvio di campionato non è stato semplice ma abbiamo tutto per riprenderci e rialzarci. Forza Catania”.

Arriva intanto Cristiano Biraghi: il terzino sinistro è di proprietà dell’Inter e giunge via Cittadella dove ha collezionato 33 presenze in Serie B. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto. Ritocco all’ingaggio per Gonzalo Bergessio che Pulvirenti e la società hanno trattenuto in tutti i modi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

41 Commenti Condividi

Commenti

    voglio dire…calciatori italiani,non sono nelle decisioni del catania? prendete borriello

    Il calciatore “Plasil” vicino al Catania… Sicuramente, vista la somiglianza del suo cognome con il noto medicinale omonimo, non si potrà dire che è un giocatore “ca fa lanzàre”! 😀

    non vorrei essere inopportuno …
    però come dire …
    in questo momento in cui si cominciano ad accusare mal di pancia …
    PLASIL è perfetto !!!
    o no ???

    Pulvirenti ce la fa finire come windjet…. a piedi!!

    È un buon giocatore ?

    Mi pare che Pulvirenti non ha lasciato a piedi nessuno, anzi !
    La Wind Jet, purtroppo, l’hanno affossata e noi siciliani n paghiamo le conseguenze grazie ad Alitalia ( e gli stupidi credono alle favole).
    Il Catania non riusciranno ad affossarlo.
    Grazie Presidente, specie per la permanenza del Pitu !
    Ed ora ci divertiremo !

    Un saluto agli amici palermitani,denigratori del Catania,guardate che Plasil è un grande giocatore e, Pulvirenti non smobilita come lo Zampamarket.
    Saluti.

    ROSICATE PALERMITANI

    Intanto domenica vi siete presi tre “puppette”

    ma quante roselline… ma è già primavera?

    differenze di stile:

    Pulvirenti: “Ho visto una partita con Izco in campo ed un’altra senza Izco in campo. Ho la mia opinione ma non sono l’allenatore e non mi pronuncio. Il tecnico deve esser bravo a capire cosa è successo e perché siamo calati in quella maniera.”

    Zamparini: “Il Palermo visto sabato non è una squadra, vediamo un momentino cosa dobbiamo fare, non è questione di uomini, ma di disposizione sul campo. Parlerò con Gattuso e vedremo insieme cosa modificare.

    uno fa il presidente, l’altro il padrone (e l’allenatore, il procuratore, lo speaker, il raccattapalle, il tecnico dell’illuminazione, il posteggiatore al Barbera, il venditore di calia… etc…) e ogni tanto il presidente.

    uno stima i giocatori, l’allenatore, lo staff tutto e parla in primis di rapporti umani, l’altro… dipende da come è andata la partita.

    comunque si sa, e Puglisi nel suo mitico articolo ci ha smascherati, è tutta invidia la nostra…
    (rofl!!!)

    BUONO COME GIOCATORE PLASIL

    ma io non ROSICO, RISIKO!!!!

    A Messina è arrivato Lasagna, a Catania Plasil: solo il Palermo rimane difficile da digerire.

    vedervi giocare viene da vomitare ci vuole proprio una bella plasil…….serie BBBBBBBBBBBB sempre più vicina….

    Si, a bagnomaria è gustosissimo!

    Plasil…soluzione iniettabile???

    Il nostro padrone ci ha portato in finalevdi coppa italia, in coppa uefa e ci ha regalato iocatori come Pastore ( i catanesi ne sanno qualcosa , tre gool ) , Miccoli, Toni, Amauri, Corini, Zauli, Brienza, …. Il vostro presidente, muh , nonricordo forsebunottavo posto in campionato e non ricordo grandi giocatori che sono iscritti negli annali del calcio…pardon nell’album delle figurine

    Dimenticavo Cavani,Barzagli, Zaccardo, Simplicio,Kier,Grosso ricordate quello che ha fatto vincere il mondiale

    Palermitani i soliti nobili decaduti!!!! ma fatevene una ragione dai in fondo la vita continua a…..B….. e forse con un po di fortuna anche la C.
    Con simpatia ed ironia Saluti

    A proposito ,il Catania di quest’anno ha un’analogia al Palermo dell’anno scorso. Dopo due partite 0 punti e la prima in casa 3 a 0 .
    Non vorrei che …. L’arbritaggio si comporti come di solito fa con le squadre del sud e la frittata é fatta.
    Non vorrei essere profeta di sventura ma la prossma la pareggiate.

    Pipistrello parla di cose reali e non del passato, in questo momento il vostro padrone vi ha portato in serie b, il nostro Presidente con oculatezza ha costruito una società solida, organizzata e seria ed è quanto dire.
    Noi siamo in serie A e contiamo di restarci, al Palermo auguro la immediata risalita.
    Tutto il resto sono chiacchiere.

    Questo Pipistrello vive di ricordi, percarità, per quel che riguarda Plasil, davvero grande colpo del Catania.

    L’anno prossimo rifaremo il,derby, ma in B

    comunque -percarità- sarebbe stato meglio Voltaren…gran giocatore, spegne ogni fiamma avversaria!!!

    A palermo ci vuole Viagra!

    …con le patate poi, non ne parliamo!

    Max ti ricordo, qualora l’avessi dimenticato, quando giocavate nell’eccellenza siciliana con il Mascalucia, il Misterbianco ecc. e ti ricordo in serie D con la Cariatese, la Gioise e così via

    e chi lo nega?
    contento di dove vi ha portato adesso? o forse è stata colpa degli arbitraggi?

    cu di spiranza campa…
    e poi, scusa, ma non sarebbe più bello rifarlo in A, il derby?
    mah… mentalità…

    Caro Enzo chi vive nei ricordi del passato perde di vista il futuro, comunque da siciliano mi auguro molti altri derby in serie A

    Io vi leggo allucinato. Ma non vi siete stancati con ste scaramucce. E siamo alla seconda di campionato, un periodo non esattamente propizio per lanciarsi in voli pindarici o invece affossare le due squadre. Diamo loro un minimo di tempo.

    Veramente vien da vomitare denigratori del Kaiser….

    Chiedo scusa Pipistrello, ma proprio i nomi che hai fatto e quelli dimenticati ( Sirigu, Patsore, Nocerino, Bresciano, Migliaccio, Caracciolo ecc.) dimostrano che potevate fare sfracelli ed invece in Europa League non avete mai superato i gironi, la finale di Coppa Italia per la terza volta ( e le prime due ci eravate andati molto più vicini) l’avete persa e tutti questi giocatori il vostro presidente li a venduti TUTTI facendo un mare di soldi.
    Ma insomma, che volete dal Catania ?
    Per forza volete vederci in B ? E perché ?
    Se siete bravi, ma già vedo nubi fosche per Gattuso, risalite prontamente e giocheremo il derby in A.
    Peraltro, dal Catania avete preso a suon di danari un allenatore, Zenga, e due calciatori , Silvestre e Caserta, solo per farci danno e senza tranne alcun beneficio ( Zenga come sempre esonerato e gli altri, con plusvalenze, come sempre venduti ) ed allora per favore lasciateci fare la nostra strada e preoccupatevi dei vostri problemi.
    Stai tranquilo, venderemo cara la pelle ed in B non ci vedrete !

    Caro Enzo, è vero che noi abbiamo giocato in Eccellenza, abbiamo conosciuto l’inferno e siamo tornati alla luce, ma almeno noi siamo sempre il Club Calcio Catania 1946 matricola FIGC n. 11700, mentre, mi dispiace ma è così, voi non siete più la gloriosa U. S. Palermo del compianto Presidente Barbera, ma semplicemente Unione Sportiva Città di Palermo 1987 matricola FIGC n. 75336 ( il vecchio sodalizio fallì e quello nuovo ripartì dalla C2, non dimenticarlo !).
    Insomma, come si dice a Catania, siete “arribbattuti”, ed allora è meglio se non pontificate.
    Chiaro ?

    Ma io mi chiedo, i cari cugini palermitani non è meglio se guardano a casa loro ed ai rischi, concreti, del povero Gattuso piuttosto che pensare ( è un’ossessione …) al Catania ?
    Vorrei ricordare che due anni fa l’udinese parti’ con 5, dico 5, sconfitte consecutive, malgrado ciò Guidolin non venne esonerato ed arrivarono quarti andando ai preliminari di Champions.
    Fosse stato Zamparini il povero Guidolin, ed avvenne proprio a Palermo in passato, sarebbe stato licenziato non so con quale profitto !
    Ed allora, per favore, occupatevi dell’ottimo Trapani 3 punti sopra di voi, e lasciate il Catania in pace e per la sua strada, che NON porterà certo alla serie B …
    Auguri.

    @Catanese
    quando si dice “memoria di… Liotru”!

    Grazie, i palermitani ricambiano di cuore!

    Ah ecco! Alloara ne potete perdere altre 3 che poi andrete in Champion’s anche voi! ahahhahahah

    A giugno vi aspettiamo al bivio di Tre Monzelli…….abbiamo un testimone da passarvi! Antony (ma sei miricano?) questo me lo posti?

    Comunque visto ieri contro l’Italia, ‘sto plasil sembra un ottimo colpo di mercato…complimenti a Pulvirenti! (fa rima)

    Come detto in un altro thread, il ns. Presidente continua a sparare min….te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *