Emergenze naturali in Sicilia| Aricò: "Istituire disaster manager" - Live Sicilia

Emergenze naturali in Sicilia| Aricò: “Istituire disaster manager”

La proposta di Aricò, capogruppo all'Ars di Diventerà Bellissima, ricordando l'alluvione a Messina.

DISEGNO DI LEGGE
di
4 Commenti Condividi
L’istituzione obbligatoria in tutti i Comuni siciliani della figura del “Disaster Manager”: è quanto prevede un disegno di legge a firma di Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, da lui stesso annunciato oggi in aula durante il suo intervento per commemorare la tragica alluvione di Giampilieri e Scaletta Zanclea.
Si tratterebbe di un esperto scelto all’interno degli uffici comunali per occuparsi non solo di prevenzione ma pure di gestire e fornire risposte alle emergenze naturali o causate dall’uomo- sottolinea Aricò– La conseguenza pratica, determinante per un territorio come la Sicilia esposto a drammatiche sciagure naturali, sarebbe quella di creare un tessuto di professionalità interne ai Comuni e in grado di interagire con il dipartimento di Protezione Civile Regionale. Al dipartimento della Formazione, attraverso il Fondo Sociale europeo e quindi senza alcun ulteriore onere per la Regione, spetterebbe il compito di formare queste nuove figure”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Così facendo, però, non si potrebbero più effettuare assunzioni a “tempo-determinato-che-poi-diventa-indeterminato” di personale tecnico regionale per occuparsi delle eventuali emergenze.
    Ci ha pensato bene, on.le Aricò?

    Disaster siete voi politici, on arico’.

    Questo uomo è sorprendente ….. pure nella scelta dei nomi augurali DISASTER…… ci rendiamo conto che razza d’individui eleggiamo?

    Quello della Regione si occuperà anche del disastro di questo governo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.