Esclusa dal concorso dei centri per l'impiego: il Tar la riammette - Live Sicilia

Esclusa dal concorso dei centri per l’impiego: il Tar la riammette

Accolta la richiesta di sospensiva per una candidata agrigentina
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Era stata esclusa dal concorsone dei Centri per l’impiego per l’assunzione di 537 unità (dopo le prove sono rimasti scoperti 267 posti), ma il presidente della seconda sezione del Tar Sicilia, accogliendo la richiesta di sospensiva presentata dagli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, ha ammesso con riserva la candidata, 48 anni, di Agrigento.

Secondo il ricorso presentato dagli avvocati della candidata, la Regione Siciliana non avrebbe valutato correttamente i titoli presentati (e in particolare l’abilitazione professionale, che le avrebbero consentito di ottenere un punteggio utile per l’ammissione alla successiva fase concorsuale.

La battaglia legale non si è conclusa: la candidata ha infatti contestato anche il punteggio assegnatole alla prova scritta, rilevando come numerosi quesiti fossero ambigui o, comunque, non correttamente formulati. Su questo nuovi ricorso si attende la pronuncia dei giudici amministrativi che avverrà nei prossimi giorni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.